Texas Instruments: nuovo driver del gate isolato per applicazioni ad alta tensione

232

Il nuovo driver isolato rinforzato a doppio canale offre un ritardo di propagazione ad alta velocità, un potente azionamento e compatibilità universale






Texas Instruments ha presentato un nuovo driver del gate isolato a doppio canale da 5,7 kVRMS che può essere utilizzato come driver isolato in progetti di gestione dell’alimentazione low-side, high-side-low-side o half-bridge.

Sviluppato per applicazioni ad alta tensione in cui la protezione e l’affidabilità del sistema è fondamentale, l’UCC21520 offre isolamento rinforzato a 5,7 kVRMS e immunità ai surge testata fino a 12,8 kV, unitamente a un’immunità ai transienti di modo comune superiore a 100 V/ns.

Caratteristiche e vantaggi dell’UCC21520:
– Maggiore densità di potenza per soluzioni di minori dimensioni: la corrente di source da 4 A e la corrente di sink da 6 A dell’UCC21520 riducono le perdite di commutazione tramite minori tempi di salita pari a 6 ns e tempi di discesa di 7 ns per un carico di 1,8 nF in applicazioni di alimentazione ad alta frequenza in modalità di commutazione.
– Robustezza dell’isolamento: grazie alla protezione dai surge testata fino a 12,8 kV e all’immunità al rumore superiore a 100 V/ns, il nuovo driver del gate aiuta a proteggere le apparecchiature finali da condizioni comunemente riscontrate in data centre, fabbriche e altri ambienti ad alta tensione.
– Flessibilità: con un’ampia gamma di tensioni di ingresso da 3 V a 18 V, il controllo programmabile per i tempi morti e le funzionalità di dual channeling e paralleling delle uscite, l’UCC21520 fornisce ai progettisti un singolo dispositivo flessibile per applicazioni multiple.
– Bassa potenza assorbita: il consumo di energia del dispositivo in standby pari soltanto a 1 mA per ciascun canale aiuta a migliorare il rendimento energetico.