Da Qualcomm la prima gamma di prodotti Wi-Fi 802.11ax end-to-end

401

Grazie alle nuove soluzioni per infrastrutture e dispositivi client il traffico Wi-Fi sarà più efficiente






Qualcomm Technologies, sussidiaria di Qualcomm Incorporated, ha annunciato la gamma di soluzioni end-to-end 802.11ax – che include il system-on-chip (SoC) IPQ8074 per infrastrutture di rete e la soluzione QCA6290 per dispositivi client – diventando così la prima azienda a lanciare soluzioni commerciali end-to-end in grado di supportare lo standard 802.11ax. Per far fronte a reti Wi-Fi che diventano sempre più affollate, dense e diversificate, le soluzioni 802.11ax di Qualcomm Technology sono pensate per migliorare la connettività e le esperienze che ne derivano, offrendo una capacità fino a 4 volte superiore. Questo renderà il traffico Wi-Fi più efficiente e, contestualmente, garantirà throughput fino a 4 volte più veloce e una maggiore durata della batteria per i dispositivi Wi-Fi. Qualcomm Technologies prevede di consegnare i campioni di IPQ8074 e QCA6290 nella prima metà del 2017.

La portata – non la velocità – è diventata la misura più importante per misurare la capacità di una rete nel gestire una domanda che continua a crescere dato il continuo fiorire di applicazioni e servizi“, ha dichiarato Rahul Patel, Senior Vice President & General Manager connectivity di Qualcomm Technologies. “Siamo stati i primi a commercializzare soluzioni basate su potenza di utilizzo, tra cui MU-MIMO, Wi-Fi SON e 802.11ad, e siamo ora pionieri nell’innovazione di 11ax che porterà l’industria del Wi-Fi verso la futura fase dominata da reti ad elevata potenza ed efficienza. Le caratteristiche trasformiste delle nostre soluzioni 802.11ax sono studiate per consentire ai nostri clienti di rispondere a queste esigenze, garantendo ampia capacità Wi-Fi per esperienze connesse più ricche“.