Cresce l’healthcare di DocPlanner

994

Appena dieci mesi dopo aver annunciato un round di Serie C da 20 milioni di dollari e la fusione con la piattaforma spagnola dedicata alla sanità privata Doctoralia, la polacca DocPlanner ha annunciato il closing di un nuovo round di investimento di Serie D pari a 15 milioni di euro. In questo modo, salgono a […]

Appena dieci mesi dopo aver annunciato un round di Serie C da 20 milioni di dollari e la fusione con la piattaforma spagnola dedicata alla sanità privata Doctoralia, la polacca DocPlanner ha annunciato il closing di un nuovo round di investimento di Serie D pari a 15 milioni di euro.
In questo modo, salgono a quota 46 i milioni di euro raccolti complessivamente dalla piattaforma dedicata alla prenotazione online di visite mediche, che punta ora a supportare l’espansione aziendale in nuovi territori, lo sviluppo di software ancora più avanzati per i medici e le attività di vendita e marketing nei mercati chiave.

Nello specifico, il nuovo round di investimento guidato da ENERN Investments e Target Global, entrambi già azionisti, e dalla londinese One Peak Partners, che ora completa il comitato azionario, sarà utilizzato per promuovere l’apertura di nuovi uffici in Brasile e Messico nel corso dei prossimi sei mesi, oltre che per sostenere e sviluppare il marketing e le vendite nei mercati chiave nell’Europa meridionale e in America Latina.

L’azienda polacca si sta impegnando anche per espandere le proprie capacità SaaS con l’obiettivo di offrire ai dottori soluzioni sempre più avanzate. Il Gruppo non esclude, infatti, l’acquisizione di aziende giovani e innovative che forniscano software cloud-based per accelerare ulteriormente questo processo.

Oltre la semplice gestione dell’agenda

Mariusz Gralewski, founder e CEO di DocPlanner, dichiara: “Oltre a consolidare la nostra presenza nei mercati chiave, il nostro obiettivo con l’arrivo dei nuovi fondi è di espandere la nostra offerta agli specialisti ben oltre la semplice gestione dell’agenda. Questo ci permetterà anche di raggiungere la nostra missione globale di rendere l’esperienza sanitaria più umana”.

Crediamo sia arrivato il momento di incrementare le tecnologie SaaS per cambiare il modo in cui interagiamo con i medici e gestiamo la nostra salute, con un conseguente miglioramento della qualità della vita in tutto il mondo. DocPlanner ha le potenzialità per fare davvero la differenza su scala globale” commenta Pavel Mucha, Partner ENERN Investments.

Alla base del successo di DocPlanner risiede l’ambizione di aiutare milioni di pazienti a prendere decisioni migliori in tema di salute. Puntiamo a costruire partendo dal successo già raggiunto dal management e a sostenere l’azienda nel diventare un punto di riferimento per il mercato, nonché un vero leader globale” conclude Humbert de Liedekerke, Managing Partner One Peak Partners.