Videocollaborazione: il segreto di Lifesize

997

L’azienda ha realizzato una nuova app cloud based che migliora ulteriormente la collaborazione in azienda: teleconferenze audio, video e web convergono su un’unica piattaforma






Creare un posto di lavoro efficiente grazie alla videocollaborazione. È questo l’obiettivo di Lifesize, azienda americana nata nel 2004 e attiva nella realizzazione di soluzioni professionali per connettere i lavoratori e aumentare la loro collaborazione. Proprio per raggiungere questo intento, Lifesize ha avviato i test per il lancio dell’omonima applicazione, piattaforma cloud based che permette di realizzare e gestire un ecosistema nel quale convergono teleconferenze audio, video e web.

“I servizi che offriamo possono essere utilizzati da qualunque tipo di realtà aziendale: dalle pmi alle grandi aziende poiché altamente scalabili e adatte ad ogni tipologia di luogo di lavoro. La nuova app garantisce un’esperienza intuitiva per le riunioni, in linea con la semplicità con la quale le persone sono abituate a confrontarsi nella vita di tutti i giorni, ma con in più affidabilità, sicurezza e funzionalità di livello Enterprise” ha spiegato Craig Malloy, ceo di Lifesize.

L’azienda americana offre infatti un insieme di soluzioni in grado di coprire a 360° le esigenze di comunicazione delle imprese grazie alla possibilità di connettere contemporaneamente Room System, dispositivi mobile (ioS, Android), PC e Mac che utilizzano come browser Internet Explorer o Google Chrome. Al momento è possibile attivare un meeting fino a 500 partecipanti, che entro i prossimi mesi passeranno a 1.000 grazie ad un nuovo aggiornamento. Non manca inoltre l’interoperabilità con soluzioni e applicazioni di terze parti come ad esempio WebRTC, Skype for Business, Outlook, Cisco e Polycom.

La nuova applicazione si presenta inoltre con un’interfaccia rinnovata e si caratterizza per numerose nuove funzionalità: è possibile ad esempio effettuate riunioni e programmarle dalla home, dai messaggi chat, da qualsiasi riunione o sistema presente in directory. Le chiamate diventano più rapide e si possono ora ricercare i contatti o riunioni senza ricordarsi esattamente i nomi esatti anche grazie alla presenza di un elenco delle chiamate perse/effettuate o meeting ai quali si è partecipato. Non manca inoltre l’attenzione alla sicurezza dell’applicazione così come il supporto agli utenti: esiste un tutorial per iniziare ad utilizzare l’app, i tecnici sono disponibili 24 ore al giorno, tutti i giorni e gli aggiornamenti vengono costantemente effettuati in automatico in modo da migliorare ulteriormente l’esperienza utente.

Queste le ragioni del successo di Lifesize che oggi conta circa 5 mila clienti in tutto il mondo. Forte la crescita anche nel nostro Paese, dove peraltro è previsto un rafforzamento della struttura commerciale. I clienti italiani appartengono a diversi settori e tra questi si possono citare: ABB, Bonfigliolo, Panini, Ferragamo, Furla , Gruppo Hera, Intesa San Paolo, Vittoria Assicurazioni, Coop, Juventis e Bartolini.

“Le nostre soluzioni, grazie anche alla facilità di implementazione, garantiscono una maggior produttività e coinvolgimento dei lavoratori, abilitando più velocemente la comunicazione e permettono di ridurre i costi di trasferte. Tutto ciò permette interessanti risparmi economici” ha concluso Malloy.