Creare esperienze utente straordinarie: il potere delle partnership

4970

VMware sottolinea l’importanza di creare esperienze eccezionali per i clienti e i dipendenti, le cui aspettative sono cambiate

A cura di Roberto Schiavone, Alliance e Channel Manager di VMware Italia

Creare esperienze eccezionali per i clienti e i dipendenti, le cui aspettative sono cambiate, è la nuova battaglia legata alla trasformazione. Questo tema è emerso anche nel corso del VMworld Europe di quest'anno, insieme ad alcune riflessioni sul fatto che sono le tecnologie come il cloud, la mobilità e la sicurezza che stanno rendendo questo trend una realtà. In questo scenario, la maggior parte delle organizzazioni riconoscono che non si tratta più di discutere del perché cambiare, ma come farlo.

Come faccio a creare quelle esperienze clienti eccezionali? Come sarà supportata una strategia multi-cloud? Come posso davvero sviluppare le potenzialità dei miei dipendenti? E come le tecnologie mobili possono creare un'esperienza unica per loro? Tutte domande che i team di business e IT si stanno facendo in preparazione a questa profonda era di trasformazione – in tutti i segmenti di mercato – alle quali VMware e il suo ampio ecosistema di partner – 33.000 – in tutta l'area EMEA possono rispondere.

Il nostro ecosistema di partner è l'ingrediente essenziale per proporre tecnologie all'avanguardia che offrono valore reale alle organizzazioni che cercano di cambiare. Il come è gestito tramite quelle che vediamo essere le quattro priorità strategiche dei clienti per distinguersi dalla concorrenza creando esperienze eccezionali, ossia: modernizzare il data center per supportare l'innovazione e la crescita delle imprese; consentire alle aziende di integrare il public cloud, garantendo la libertà e la scelta del tipo di cloud garantendone al meglio l'utilizzo; potenziare i digital workspace, per consentire ai dipendenti di essere produttivi ovunque siano e assicurarsi che la persona giusta abbia accesso alle informazioni giuste; trasformare la sicurezza in modo che i dati, le applicazioni, i dispositivi, i data center e i cloud siano conformi e sicuri.

Al VMworld Europe quest'anno abbiamo annunciato importanti novità fornite per aiutare le imprese, le pubbliche amministrazioni e i service provider a trarre vantaggio dal cloud, dalle soluzioni mobile, dalla sicurezza e dalla network function virtualization (NFV). Fra le novità annunciate:

  • Sono stati apportati notevoli progressi alla piattaforma di gestione cloud di VMware per aiutare i clienti a implementare e gestire meglio la propria infrastruttura IT in uno scenario multi-cloud
  • È stata ampliata la VMware Mobile Security Alliance per fornire un ambiente di lavoro digitale più sicuro che mai
  • Sono state introdotte novità per i provider di servizi cloud al fine di aiutare i partner a creare, gestire e sviluppare la propria attività
  • È stata svelata una nuova soluzione integrata Dell EMC e VMware NFV, aiutando i service provider a diventare più agili e ad accelerare i deployment in produzione.

Tutti annunci che aiutano i nostri partner e i clienti a capire quanto queste tecnologie stanno acquisendo un ruolo chiave nel mercato. VMware ha oggi 10.000 clienti virtuali SAN, rispetto agli 8.000 dell’ultimo trimestre, che è la crescita più veloce dai tempi di ESX e il nostro programma Cloud Provider è cresciuto del 30%. Tutte le tecnologie avanzate, tra cui NSX e EUC, stanno crescendo a tassi di doppia o tripla cifra, in molti casi più velocemente rispetto ai CAGR previsti dagli analisti.

IDC ha previsto che il 77% delle imprese intende sfruttare una strategia multi-cloud entro i prossimi due anni. Gartner prevede che il mercato dell'infrastruttura iperconvergente (HCI) dovrebbe raggiungere 8,5 miliardi di dollari entro il 2020. Questa è solo una fotografia dell'enorme opportunità di mercato che i clienti e partner hanno oggi.

In VMware riconosciamo che i nostri partner svolgono un ruolo centrale per contribuire a rendere tutto ciò una realtà, creando partnership più strette con i cloud provider, inclusi i nostri partner del Cloud Provider Program e le partnership con IBM e AWS. Sono quelli che costruiscono e mantengono rapporti con le organizzazioni, parlando loro giorno dopo giorno per capire quali sfide stanno affrontando e fornendo una serie di soluzioni diverse per rispondere alle loro priorità e aiutarle a raggiungere risultati di business. 

Stiamo anche lavorando con i nostri partner per aiutare le organizzazioni a fornire un reale impatto sociale. Ad esempio, il cloud service provider, Node Africa, che ha aiutato con successo InteliPro, una società di consulenza con sede in Kenya, a costruire una soluzione su misura per la Federazione degli agricoltori dell'Est Africa. Con l'aiuto di Node Africa, InteliPro è riuscita a costruire strumenti di analisi basati su cloud che consentono agli agricoltori di accedere facilmente ai servizi finanziari e al credito che normalmente non sarebbero stati qualificati.

Come ha affermato Pat Gelsinger nel suo keynote nel corso del VMworld, la tecnologia sta trasformando completamente interi mercati. Eppure, nonostante i progressi che abbiamo fatto, c'è ancora un universo di possibilità, per noi, per i nostri partner, per l'industria e per le pubbliche amministrazioni.