Con Sophos XG Firewall il traffico in rete non è più sconosciuto

1410

La nuova versione del Firewall Sophos XG rivoluziona letteralmente la visibilità della rete con Synchronized App Control

Sophos ha annunciato la nuova versione del Firewall Sophos XG di ultima generazione, che si candida a rivoluzionare la visibilità del traffico di rete.
Grazie all’approccio basato sulla Synchronized Security, le informazioni verranno raccolte dall’endpoint e saranno usate da XG Firewall per identificare, classificare e controllare tutte le applicazioni attive sconosciute presenti sulla rete, come per esempio quelle che non hanno signature o che usano connessioni HTTP o HTTPS.

Synchronized App Control per XG Firewall è un’anteprima assoluta e riduce drasticamente i rischi per la sicurezza permettendo agli amministratori di vedere chiaramente cosa c’è in rete.

Come riferito in una nota ufficiale da Rob Ayoub, Research Director presso IDC Security Products: «L’ultima versione del Firewall Sophos XG rappresenta un miglioramento significativo per la visibilità delle applicazioni di rete, in particolare per quelle sconosciute. È una soluzione innovativa che punta a risolvere una problematica aziendale sempre più pressante».

Gestire proattivamente il traffico di rete
Sophos_CentralSynchronized App Control assocerà automaticamente le applicazioni identificate a una categoria appropriata, ove possibile, mentre per quelle sconosciute sarà compito degli amministratori categorizzarle così da bloccarle o darne attribuirvi una priorità. Il reporting interattivo delle applicazioni fornisce inoltre una visione approfondita dell’attività del traffico quotidiano.Sophos XG Firewall è disponibile per implementazioni in cloud e on-premise, su tutte le principali piattaforme di virtualizzazione, così come Microsoft Azure marketplace.

Sia Sophos Endpoint Protection che la soluzione di ultima generazione anti-ransomware Intercept X consentiranno al Firewall XG di accedere ai dati Synchronized Security al fine di raggiungere un nuovo livello di identificazione del traffico.

Sophos ha inoltre presentato il nuovo hardware XG Series che fornisce un sistema modulare per la connettività dotato di una grande varietà di moduli FleXi Port e di connettività integrata.
L’aggiunta di due coppie di porte di bypass fail-safe in ogni apparecchio da 1U e di un modulo opzionale bypass FleXi per tutti i modelli della serie XU da 1U e 2U, oltre a moduli opzionali Power over Ethernet (PoE) semplificano l’implementazione della Synchronized Security in qualsiasi ambiente.

Già nominata Leader da Gartner all’interno del “Magic Quadrant for Unified Threat Management (SMB Multifunction Firewalls),” e Visionaria sempre da Gartner all’interno del “Magic Quadrant for Enterprise Network Firewalls”, Sophos si è vista aggiudicare lo scorso giugno dal NSS Labs un nuovo riconoscimento.
Il Sophos Firewall XG è stato, infatti, valutato come uno dei firewall migliori all’interno del Next Generation Firewall Group Test Report e come uno dei migliori tre prodotti per l’efficienza della sicurezza.