Il nuovo management italiano di Defenx

321

Il team italiano e la strategia commerciale si rinnovano con l’Italia che diventa il centro di tutta l’area Emea.

Cambio di rotta per Defenx che ha affidato all’Italia la gestione del territorio Emea e Brasile, ripartendo da un nuovo staff e rinnovando la propria politica commerciale.

Al timone dell’azienda ora c’è Francesco Mancuso che vanta una lunga esperienza nel settore IT maturata in aziende come Altec, Freshbit, Datamatic e Micromax.

Secondo la nuova impostazione strategica, costruita tra i vertici dell’azienda e il nuovo team italiano, le operazioni relative all’Emea – con sbocchi che interesseranno tutto il territorio Europeo – partiranno dall’Italia. Italiane anche le nuove strategie commerciali, distributive e di supporto, che si integreranno in un piano di rinnovo non solo del brand, ma dello stesso concetto di vendita e assistenza delle piattaforme antivirus.

«Il governo della sicurezza informatica rappresenta un’esigenza fondamentale che deve diventare centrale per l’utente, sia privato sia aziendale. Proteggere i propri dati, le informazioni sensibili, le transazioni bancarie, ma anche semplicemente il proprio lavoro o i ricordi immagazzinati sui dispositivi elettronici, non può e non deve essere sottovalutato in alcun modo – ha commentato Francesco Mancuso, Emea GM di Defenx -. Defenx offre al mercato un set ti strumenti di sicurezza di elevata qualità, dove la ricerca e l’innovazione si coniugano con la semplicità di utilizzo. Il fatto stesso che sia stata l’Italia a essere nominata a capo dell’Emea rappresenta un motivo di grande orgoglio: i progetti e le idee che abbiamo presentato hanno dimostrato quanta innovazione possa essere espressa dal nostro Paese e sono fiero di poter contare su un team che spende energie e studio per migliorare non solo il concetto di sicurezza, ma anche di come questa debba essere proposta al cliente».

Silvia Viganò