Più sicurezza con la nuova versione di SCL di AirWatch

422

Tra i vantaggi anche la prevenzione di un’eventuale perdita dei dati e un miglioramento delle funzionalità di business

AirWatch, azienda che opera nel campo della mobile security e fornitrice di sistemi per la gestione dei dispositivi mobili aziendali (Enterprise Mobility Management) ha annunciato una nuova versione dell’applicativo Secure Content Locker (SCL) che incorpora avanzate caratteristiche di sicurezza e opzioni flessibili di archiviazione con un’elevata interazione a livello aziendale e nuove funzionalità di registrazione e condivisione degli eventi.
Secure Content Locker (SCL) può essere distribuito come unica soluzione standard o come parte della piattaforma di gestione dei dispositivi mobili aziendali di AirWatch. Le informazioni personali e aziendali possono essere archiviate presso l’utente, nella ‘nuvola’ o attraverso una soluzione ibrida. Grazie al sistema AirWatch SDK, gli sviluppatori di applicazioni sono in grado di utilizzare le caratteristiche e le funzionalità del SCL per migliorare la sicurezza e accrescere l’interazione dell’utente.
Gli aggiornamenti al programma Secure Content Locker migliorano la sicurezza, prevengono l’eventuale perdita dei dati (Data Loss Prevention – DLP) e favoriscono le funzionalità di business, permettendo di installare presso l’utente, nella ‘nuvola’ o usando un approccio di tipo ibrido; di proteggere il contenuto con il sistema FIPS-140-2 convalidato con crittografia AES-256 bit; di gestire i costi delle telecomunicazioni attraverso controlli di sincronizzazione dei contenuti per cellulare e Wi-Fi; di applicare il DLP con funzioni di condivisione, copia e incolla, di consentire un più facile controllo dei documenti attraverso la sincronizzazione desktop di contenuti personali e di crittografare gli allegati delle email.