La stampa 3D entra nel mondo Design

592

Importanti aggiornamenti a Photoshop CC lo renderanno lo strumento privilegiato per i professionisti che vogliono stampare in 3D con velocità e semplicità

Semplificando radicalmente il processo di stampa 3D, Photoshop CC diventerà lo strumento privilegiato per tutti i professionisti che vogliono stampare in 3D facilmente e velocemente. Disponibili subito come parte di un aggiornamento ad Adobe Creative Cloud, le nuove funzionalità per la stampa 3D integrate in Photoshop CC permettono agli iscritti a Creative Cloud di realizzare oggetti di design in 3D, di rifinirli, vederli in anteprima, prepararli e stamparli, gettando così le basi per una crescita del settore della stampa 3D.

Grazie a queste nuove funzionalità Photoshop CC diventerà lo strumento privilegiato per tutti i professionisti che vogliono stampare un modello in 3D e consentiranno ai creativi di lavorare in 3D a partire dall’inizio di un progetto oppure di affinare un modello 3D già esistente, realizzando con gli usuali strumenti di Photoshop modelli 3D di alta qualità, pronti per essere stampati.
La funzionalità automatica Riparazione Trame e il supporto per la generazione delle strutture assicurano che i modelli siano realizzati in modo affidabile, mentre una funzione di Anteprima accurata consente ai creativi di stampare i propri lavori con la sicurezza che siano proprio come li hanno creati.

Photoshop CC è compatibile con le più diffuse stampanti 3D, come MakerBot Replicator, e supporta anche l’ampia gamma di materiali di alta qualità – quali ceramiche, metalli e “sandstone” colorato – disponibili su Shapeways, la community e negozio online di stampa 3D. Inoltre, gli utenti di Photoshop possono ora caricare direttamente i propri modelli 3D sul servizio 3D Sketchfab e integrarli nel proprio profilo Behance utilizzando il Visualizzatore 3D interattivo di Sketchfab.