La lezione di Avast: la crisi si vince restando uniti

766

Con il supporto dei suoi quattro partner la software house specializzata in sicurezza cresce e fortifica la propria diffusione sul territorio italiano. Il segreto del loro successo è l’avere condiviso una comune strategia commerciale e un servizio formativo e consulenziale a 360°

Avast Software, multinazionale specializzata nella produzione di soluzioni dedicate alla sicurezza informatica, prosegue il suo consolidamento sul territorio italiano grazie alla presenza capillare dei suoi quattro distributori (AtSecurity, Bi@Work, Milestone Consultants, Multiwire), che hanno saputo offrire una strategia commerciale condivisa e un servizio formativo e consulenziale a 360 gradi.
Una scelta vincente, che ha permesso ai player di sviluppare un piano di azione in completa sinergia, anche grazie alla condivisione del Partner Program, che definisce le tipologie di rivenditori e i relativi vantaggi, i programmi di co-marketing, il supporto tecnico e formativo dedicato ai partner.

Il lavoro di squadra portato avanti dai quattro distributori ha consentito ad Avast di affrontare nel miglior modo possibile il difficile periodo di crisi economica che negli ultimi anni ha investito l’Italia, e più in generale, l’Europa.
“Abbiamo assistito a una forte contrazione delle spese – rispondono in coro i quattro distributori -. L’antivirus, dalla piccola/media impresa italiana, è spesso percepito come un costo e non come un’investimento”.
In questo senso, è stato avviato un lavoro di concerto orientato alla sensibilizzazione e all’alfabetizzazione dei partner relativamente all’importanza della sicurezza informatica aziendale, con particolare attenzione ai rischi di infezione dei propri dispositivi elettronici e di perdita dei dati. Punto di forza sono stati, e continuano ad essere, il servizio di assistenza e consulenza a 360°.

“Da diversi mesi Avast ha scelto di affidarsi a noi distributori per offrire un servizio qualificato di supporto ai propri rivenditori – spiega Mauro Aiuto, socio e Marketing Manager di Bi@Work -. Tempestività nella risoluzione dei problemi tecnici e di configurazione, elasticità nella gestione delle licenze, scelta delle soluzioni tecnologicamente più valide, in equilibrio tra budget e le reali esigenze del cliente”.
E il lavoro paga: nonostante i venti della crisi, i quattro distributori raccolgono buoni frutti. C’è stata infatti una discreta crescita dei rivenditori e una graduale migrazione, specie per gli utenti di tipo aziendale, dai prodotti di fascia consumer (Avast Pro e Avast Internet Security) verso quelli di tipo business (famiglia Endpoint Protection).