Adobe Digital Publishing Suite: nuova release

478

La Suite firmata Adobe si rinnova. La novità più importante sta nel fatto che ora si integra con le principali piattaforme di CRM per supportare le funzioni aziendali dedicate alle vendite delle organizzazioni enterprise e porta esperienze di lettura più coinvolgenti sui nuovi tablet Samsung

Adobe ha lanciato una nuova release di Adobe Digital Publishing Suite (DPS) che vede potenziato il suo ruolo come piattaforma di publishing mobile strategica per le funzioni di marketing e vendite delle imprese, che utilizzano le app come parte della loro strategia mobile.

La nuova release prevede un potenziamento delle funzioni aziendali dedicati alla vendita grazie all’integrazione del CRM. DPS infatti può essere integrato con importanti piattaforme di CRM, come ad esempio Salesforce1 Sales Cloud.
Con il nuovo Required Folio Updates migliorano le esperienze mobile dal punto di vista dei contenuti: ora si può accedere a nuovi contenuti senza dover scaricare fogli aggiornati o compiere altre azioni. Sviluppate anche le funzionalità per targettizzare l’audience. Le nuove funzioni di notifica push possono essere usate in combinazione con Adobe Analytics per presentare contenuti più mirati ai vari segmenti di utenti e gli utenti selezionati possono accedere ad una notifica di testo, che li porta automaticamente ad un articolo predefinito all’interno della app, per un maggiore engagement.

La nuova library Folio Showcase facilita la promozione di nuovi contenuti presentandoli per il download in una posizione ben visibile, in modo da catturare l’attenzione e l’interesse degli utenti, ed evidenzia nuovi cataloghi di prodotto, materiali di vendita o altri contenuti di comunicazione all’interno delle app.

Infine, è possibile il raggiungimento di un target più ampio di utenti su diversi dispositivi mobili. Il nuovo supporto per rotazione del foglio, pan & zoom, sequenza immagini e molti altri, grazie ad Android Viewer nativo – permette alle organizzazioni di distribuire esperienze brandizzate e interattive attraverso i viewer nativi DPS in tablet e smartphone iOS, Android e Windows 8.1. Le aziende, ora, possono promuovere al meglio funzionalità strategiche su iOS e Android tra cui il supporto ai contenuti HTML, lo store, le libraries, una distribuzione selezionata, programmi di assistenza aziendale e l’accesso a importanti funzioni analitiche.