Maxi-mizza il business con la nuova gamma Canon

446

Presentata la nuova gamma MAXIFY. Costituita da quattro multifunzione e una stampante, è pensata per soddisfare le esigenze di alti volumi di stampa delle piccole imprese e degli ambienti home office

Canon presenta MAXIFY, una nuova gamma di stampanti business inkjet specifica per le piccole imprese che include quattro differenti multifunzione e una stampante: MB2050, MB2350, MB5050 e MB5350, e iB4050.

MB2050 e MB2350, con una capacità di stampa consigliata fino a 1.000 pagine al mese, sono stati pensati per gli ambienti home-office, mentre MB5050, MB5350 e la stampante iB4050 sono indicati per piccoli uffici con volumi di stampa più elevati, fino a 1.500 pagine al mese. La prima stampa (ISO-FPOT) esce in 7 secondi (Quick 1st Print) e la velocità di stampa A4 è di 23 ipm in bianco e nero e 15 ipm a colori. MAXIFY MB5350 acquisisce entrambi i lati del documento contemporaneamente grazie alla funzione di scansione fronte-retro a singolo passaggio.

La nuova gamma si caratterizza per l’utilizzo di un getto d’inchiostro di alta qualità progettato specificatamente per lei: Dual Resistant High Density (DRHD), formulato per la stampa di documenti di lavoro e resistente all’acqua, all’attrito e all’evidenziatore.
La connettività Wi-Fi delle stampanti e dei multifunzione consente di effettuare stampe wireless da dispositivi monile, mentre MAXIFY Cloud Link di Canon offre stampa da e scansione a cloud storage, con Evernote, Dropbox, OneDrive e Google Drive anche direttamente dallo schermo della stampante mentre l’app MAXIFY Printing Solutions offre funzionalità analoghe tramite smartphone e tablet. Importante anche sottolineare la compatibilità dei dispositivi con altre soluzioni di stampa mobile come Apple AirPrint e Google Cloud Print.
MAXIFY MB2050, MB2350, MB5050, MB5350 dispongono anche della funzione scan-to-email di Canon per inviare i documenti e le immagini acquisite come allegati e-mail direttamente dal multifunzione.

La nuova gamma, infine, è stata progettata anche per tenere sotto controllo i costi. Apposite opzioni di controllo consentono infatti di limitare funzioni specifiche, per esempio proteggendo la possibilità di copia a colori con una password, e ottenere un quadro più preciso dell’utilizzo del dispositivo grazie a un registro dei volumi totali stampati, scansiti o inviati via fax.