Le nuove tecnologie al servizio delle aziende

3442

All’Hitachi Information Forum si è parlato di Business Defined It e di come i nuovi trend del Cloud, dei Big Data e dell’IoT trasformeranno l’informazione in innovazione

Passare dall’Ict alla Digital Economy, saltare sull’onda crescente delle nuove tecnologie digitali come Cloud, Big Data, Mobile e IoT che stanno erodendo sempre più quote di mercato alle tecnologie tradizionali: è questo l’invito di Roberto Masiero, CEO di The Innovation Group all’Hitachi Information Forum che si è svolto a Milano. Il tutto nell’ottica di creare nuovi ecosistemi che generino nuovo valore economico e sulla cui base si possano porre le fondamenta per la costruzione di nuove aree di business.

Hitachi si inserisce in questo scenario secondo l’ottica dell’One Hitachi e la prospettiva della Social Innovation: “Credo che sia abbastanza importante sottolineare come la Social Innovation sia il nostro futuro – spiega Dario Pardi, Vice President EMEA Global Markets HDS -. In pratica tutte le capacità tecnologiche che Hitachi può mettere in campo vengono in qualche modo raggruppate attraverso l’infrastruttura di It. Noi amiamo pensare di potere contribuire all’innovazione della società ed è questo il motivo per cui abbiamo scelto questo slogan”.

Walter Simonelli, Country General Manager HDS Italy, vuole lanciare forte e chiaro l’annuncio che “Noi ci siamo! Un messaggio di estrema positività per proporci come un interlocutore credibile per tutte le vostre esigenze. Il mercato si trova in un momento di cambiamento epocale e HDS può essere determinante in questa transizione dal presente al futuro che si concluderà nella sua prima fase già entro il 2018. La nostra vision è molto chiara: costruire rispettando i verticali e le loro esigenze nell’ottica della Social Innovation”. Per fare tutto ciò, in Italia HDS dispone di un organico di più di 100 dipendenti e consulenti, siti in due uffici, uno a Milano e uno a Roma, e si avvale della collaborazione di Accadis, Value Added Distributor nato tre anni fa “con l’intento di supportare HDS nella costruzione di un canale che porti le soluzioni sul mercato ai clienti per far loro cogliere tutte le opportunità e con la volontà di proporre HDS come una vera e propria Solutions Company” ha spiegato la responsabile marketing della società Marina Tedone.

Big Data, Cloud e IoT sono state le parole e le aree tematiche su cui si sono focalizzati i vari interventi. Roberto Salucci, Specialist Solution Consultant, è partito da un analisi della trasformazione in atto, dove le tecnologie emergenti agiranno in maniera distruttiva verso quelle tradizionali portando le aziende che le adotteranno ad occupare una posizione di leadership, con un It Business accelerato. Non ci saranno più limitazioni infrastrutturali perchè l’infrastruttura dovrà essere sempre disponibile, automatizzata, agile e flessibile. La virtualizzazione del data center sarà la chiave della Continuos Infrastructure di HDS.
Enrico Panichelli, Global Market EMEA Business Development and Consulting, sottolinea come in quattro anni HDS è stata in grado di ampliare enormemente il suo portafoglio, effettuando investimenti importanti nell’ambito delle soluzioni Big Data e Analytics, dove cresce la richiesta di strumenti non più solo predittivi, ma anche prescrittivi.
Per finire, Mauro Iotti, EMEA Ucp Sales Specialist, e Giovanni Tracia, Business Development Director, si sono soffermati sull’importanza delle soluzioni convergenti, ovvero sistemi aperti e architetture multivendor, e delle soluzioni verticali integrate.