Parlaci di sicurezza ed entri nella storia

464

Al festival ICT chi ci parlerà della propria esperienza nella Security riceverà un biglietto omaggio per il forte Montecchio Nord

I numeri della sicurezza informatica sono quelli di una guerra. Solo in Italia, lo scorso luglio, sono stati violati 10 milioni di dati personali. Un numero impressionante, destinato a crescere in virtù del fatto che, oltre alle organizzazioni criminali, gli stessi stati stanno usando la rete per attaccare Paesi nemici o per carpirne i segreti.

Ma come è vissuta questa guerra, non dichiarata, da aziende e utenti finali? Nel corso del festival ICT, in calendario il 6 novembre, la Security sarà uno dei temi caldi, con ben 12 interventi in programma. Tra i relatori spicca, indubbiamente, il nome di Umberto Rapetto, ma anche le aziende propongono una serie di spunti affascinanti, mirati a sfatare alcune pericolose convinzioni in questo ambito.

Le redazioni di LineaEDP e Top Trade, invece, ne parleranno, all’interno del proprio stand (il n°1 – proprio di fianco all’ingresso), con aziende e professionisti del settore. L’idea, infatti, è quella di raccontare come la sicurezza viene vissuta, sul campo, da chi deve difendersi dalle forme di aggressione più svariate: dagli attacchi frontali a quelli particolarmente subdoli, capaci di sfruttare la buona fede delle persone.
Per questo accenderemo le nostre telecamere e chiederemo ai visitatori di parlare, liberamente e per 30 secondi, di come stanno affrontando e vivendo le problematiche di sicurezza. Tutti i contributi saranno poi assemblati in un reportage video che, pochi giorni dopo il festival ICT, sarà disponibile sui siti delle riviste.

Proprio perché gli attacchi informatici assomigliano sempre più a una guerra, le prime 50 persone che ci racconteranno la propria opinione riceveranno in omaggio un biglietto per visitare il Forte Montecchio Nord di Colico (Lc), l’unico forte italiano della Prima Guerra Mondiale ancora armato con i cannoni originali.

La partecipazione al festival è gratuita, ma occorre registrarsi online. Se vi iscrivete indicando TopTrade.it come fonte potrete ottenere uno sconto del 25% sulle nostre iniziative di comunicazione.