Passepartout sceglie la vendita diretta

658

Mexal e Businesspass sono acquistabili via Web a un prezzo aggressivo. Ma solo nella versione Express, destinata a microimprese e giovani professionisti

La scorsa primavera, quando durante l’annuale incontro con i partner Passepartout annunciò che avrebbe posto in vendita direttamente alcuni prodotti, la notizia suscitò una certa apprensione tra le aziende del canale. Per la software house specializzata in Erp per imprese e professionisti, infatti, questo sarebbe stato un cambiamento radicale.
In realtà, già in quell’occasione, il presidente Stefano Franceschini aveva spiegato che non era sua intenzione fare concorrenza ai partner. Al contrario l’obiettivo era quello di ampliare le opportunità di Business. Un obiettivo che, da allora, i responsabili di Passepartout hanno illustrato nel dettaglio ai propri partner con una serie di incontri diretti: “Nel corso di questi mesi, mentre i nostri laboratori hanno affinato e testato tutte le funzionalità, il nostro canale distributivo, che rimane per noi imprescindibile, ha potuto comprendere il reale spirito di quanto stiamo facendo”.

Una versione per tutti
Nessuna concorrenza con il proprio canale, quindi, ma il lancio di due prodotti destinati a realtà di piccole dimensioni che voglio dotarsi di un gestionale professionale a fronte di un investimento estremamente limitato. Come ha spiegato il direttore commerciale Corrado Rossi, le versioni Express di Passepartout Mexal e Businesspass offrono tutte le funzionalità necessarie per le microimprese e le star-up, ma in una versione non personalizzabile e, quindi, adatta ad una fascia di clientela non seguita direttamente dai canali di vendita e che, in passato, si è dovuta accontentare di prodotti poco funzionali.
Al contrario, pur proposti al costo di poche decine di euro al mese, Mexal e Businesspass Express offrono un’ampia gamma di funzionalità e sfruttano tutti i vantaggi offerti da soluzioni ingegnerizzate per essere utilizzare in modalità cloud, prevenendo i problemi di installazione, gestione e manutenzione. Inoltre, come nello stile di Passepartout, la grafica è stata studiata per essere essenziale e di impiego intuitivo, agevolando così l’usabilità delle soluzioni stesse.
Per i clienti è quindi sufficiente collegarsi al portale dedicato express.passepartout.net e sottoscrivere l’abbonamento per essere immediatamente operativi. Solo in una seconda fase, volendo evolvere verso prodotti personalizzati, sarà possibile entrare in contatto con il canale specializzato, in grado di supportare l’evoluzione tecnologica.

Quali le novità
Scendendo nel dettaglio dei prodotti, Mexal Express propone tutte le funzionalità gestionali di un Erp completo, tra cui la possibilità di operare attraverso l’e-commerce e il B2B, oltre ai più efficaci strumenti di analisi dei dati. Il tutto utilizzabile senza la necessità di corsi specifici, anche se con la possibilità di accedere ad un servizio di supporto telefonico a fronte di eventuali dubbi.
Businesspass Express, invece, rappresenta la soluzione di accesso al mondo Passepartout studiata soprattutto per i giovani professionisti che intraprendono l’attività di commercialista. Pur essendo utilizzabile da un solo utente, infatti, questa versione è realmente professionale e offre tutte le funzionalità necessarie alle attività di studio, ma anche checklist, integrazione con le banche dati impresa e catasto. Inoltre permette il collegamento online con i clienti, tagliando così i costi e le perdite di tempo necessarie per gli spostamenti.
Tutte le soluzioni sono ovviamente upgradabili, permettendo di passare alle piattaforme complete in qualunque momento. L’obiettivo dichiarato da Franceschini, infatti, non è quello di realizzare un business con la vendita diretta dei prodotti, ma di far crescere la base installata, aumentando così le opportunità di vendita per i partner specializzati presenti sul territorio. Ovvero le realtà che, nel tempo, sono cresciute con Passepartout e che forniscono ai clienti finali un supporto professionale.