Libertà al consumatore per spingere le vendite

622

Ecco le riflessioni di Dan Wagner, fondatore e CEO di Powa Technologies, in occasione del Black Friday e del Cyber Monday

Il Natale si avvicina e si respira aria di festa. Passati i fasti del Thanksgiving Day, il Giorno del Ringraziamento, è arrivato il momento di dedicarsi allo shopping sfrenato in vista dei regali di Natale. Con l’arrivo del Black Friday la stagione delle compere è ufficialmente arrivata, e come da tradizione, partono ribassi ed occasioni. Anche il mondo delle vendite online si è adeguato a queste tendenze ed ha lanciato il Cyber Monday, il primo lunedì successivo al Black Friday, giornata dedicata agli sconti online.
Dan Wagner, fondatore e CEO di Powa Technologies, dall’alto della sua esperienza pluridecennale nel settore dell’e-commerce, commenta l’arrivo di queste ricorrenze, che vengono viste come un’occasione di rilancio per il mondo del commercio tutto. Ma sfruttare queste due ricorrenze non è sufficiente, è convinto Wagner, perchè solo con una strategia a lungo termine si potrà dare impulso a una trasformazione duratura dei consumi. Solo dando una maggiore libertà di acquisto ai consumatori i retailer possono sperare che vi sia un rilancio delle vendite. Ma sentiamo direttamente le sue parole.

“Con le vendite al dettaglio ancora in calo a settembre, le speranze dei retailer di un’ inversione di tendenza sono riposte nel Black Friday e nel Cyber Monday. I due giorni di promozioni e sconti potrebbero infatti far registrare un incremento nel volume d’affari, ma da soli non sono sufficienti a frenare il declino delle vendite al dettaglio – commenta Wagner -. I retailer devono aprire gli occhi per rendersi conto che lo scenario delle vendite al dettaglio e’ in trasformazione e devono adottare strategie a lungo termine che siano adeguate alle nuove abitudini di consumo”.

“Il commercio elettronico su mobile – prosegue Wagner – sta diventando rapidamente il canale preferenziale di acquisto da parte dei consumatori. I dispositivi mobili non solo hanno cambiato il modo di fare shopping delle persone, ma hanno permesso loro di conoscere le offerte in tempo reale e di acquistare all’istante. Solo fornendo una maggior liberta’ di acquisto ai consumatori – conclude Wagner – i retailer possono sperare che i giorni dedicati allo shopping, come il Black Friday and il Cyber Monday, stimolino le vendite e contribuiscano a recuperare le perdite registrate nel corso dell’anno”.