Nuova soluzione all-in-one da posizionare sulla scrivania firmata Philips

437

Si tratta di un vero e proprio hub della connettività che consente di collegare con un unico cavo i computer portatili alle periferiche

Il nuovo Philips USB Docking Stand SB4B1928UB è un supporto ergonomico a cui è possibile agganciare un display Philips, o qualsiasi altro display purché conforme allo standard VESA (misure 100mm x 100mm), e di dimensioni da 19” a 28”, offrendo una maggiore flessibilità e possibilità di sostituire gli schermi.
Lo stand è un’ottima soluzione anche per i notebook ultrasottili, sempre più scelti dai professionisti che lavorano in mobilità. Compensando la connettività, a volte limitata, dei notebook più sottili e leggeri, Philips USB Docking Stand offre una porta USB 3.0 ed Ethernet.
“Gli utenti possono collegare subito il notebook allo stand, a Internet e alla presa di corrente ed essere così subito operativi – spiega Thomas Schade, Vice President EMEA di MMD -. E non sarà più necessario avere a che fare con l’ingombro dei cavi sulla scrivania. Grazie all’universalità di Philips USB Docking Stand, è adatto a qualsiasi notebook dotato di porta USB”.

Lo stand offre agli utenti la libertà di scegliere la dimensione del display, la risoluzione e la tecnologia più adatta alle loro applicazioni – fino alla risoluzione 4K UHD, con i suoi 3840 x 2160 pixel. E se un display non dovesse essere sufficiente, è possibile collegare fino a sei monitor tramite HDMI, DisplayPort e USB – tutti sempre tramite un solo cavo USB tra il supporto e il notebook. Si otterrà così uno spazio di lavoro ordinato per una maggiore produttività.

Punto di forza del nuovo Philips Docking Stand è la possibilità di personalizzazione: grazie al design del Philips SmartErgoBase il supporto può essere sollevato o abbassato, inclinato, ruotato e lo schermo sistemato esattamente nella giusta posizione per l’utente.
La cornice bassa posizionata ad altezza della scrivania assicura il massimo comfort durante la lettura, in particolare per i portatori di lenti bifocali, trifocali o occhiali con lenti progressive. E grazie al cavo USB 3.0 elimina la maggior parte dei grovigli di cavi che si formano sulla scrivania contribuendo a creare uno spazio di lavoro pulito e ordinato.