“Medicale, Industriale, Data Center. La disponibilità di alimentazione attraverso soluzioni dedicate in diversi mercati”

157

Appuntamento con CEI e Socomec a Milano il 4 maggio






CEI (Comitato Elettrotecnico italiano) e Socomec organizzano per il 4 maggio il seminario “Medicale, Industriale, Data Center. La disponibilità di alimentazione attraverso soluzioni dedicate in diversi mercati”, dedicato all’importanza della continuità di servizio dal punto di vista delle norme e delle soluzioni per i mercati verticali.

Tre gli interventi a programma: il primo, intitolato “Disponibilità e affidabilità degli impianti negli ambienti industriali”, prenderà in esame le problematiche che devono essere affrontate al fine di garantire la continuità di servizio in ambienti industriali.

Il secondo, “Disponibilità, efficienza e misura delle prestazioni energetiche nei Data Center” si occuperà di confrontare criticamente le nuove tecnologie elettriche dal punto di vista dell’efficienza energetica, con particolare attenzione al dimensionamento e ai vantaggi degli UPS scalabili hot-swap e delle nuove soluzioni per il monitoraggio delle prestazioni energetiche.

Infine, l’ultima relazione dal titolo “Impianti elettrici nei locali medici – Variante 2 della Norma CEI 64-8 e soluzioni tecniche applicabili” avrà l’intento di aiutare gli operatori delle strutture sanitarie a valutare la necessità e le priorità di adeguamenti in funzione di una valutazione del rischio e nel rispetto della regola dell’arte. Nei locali medici è infatti opportuno garantire la sicurezza dei pazienti e del personale medico che potrebbero essere soggetti all’applicazione di apparecchi elettromedicali.

Il Seminario si terrà a Milano il giorno 4 maggio 2016 presso l’Hotel Dei Cavalieri in Piazza Missori 1 (Sala Carmagnola), dalle ore 14.00 alle ore 18.00.
La partecipazione è gratuita, l’iscrizione è obbligatoria fino ad esaurimento posti previa iscrizione online, compilando la scheda sul sito ufficiale.

Questo Seminario fa parte del sistema della Formazione Continua dell’Ordine dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati e dà diritto all’attribuzione di 3 crediti CFP.