Trasporti: due nuove telecamere da Panasonic

356

Garantiscono qualità di immagine anche in presenza di scarsa illuminazione






Due nuove telecamere di rete rugged mobili progettate per l’utilizzo a bordo di veicoli e concepite per monitorare la sicurezza nei viaggi su treni, autobus e autotrasportatori: sono le nuove WV-SBV131M full HD e WV-SBV111M HD di Panasonic.

I due nuovi prodotti sono studiati per garantire qualità anche in presenza di scarsa illuminazione. Tutto merito delle funzioni di HLC (High Light Compensation) e ABS (Adaptive Black Stretch), che correggono le aree oscure e riducono l’abbagliamento da luce intensa, come ad esempio quella prodotta dai farei dei veicoli.

Concepite per il funzionamento in esterni, le telecamere dispongono di una calotta a cupola (dome) con rivestimento che le protegge dai graffi, hanno il vantaggio di funzionare in presenza di un ampio intervallo di temperature e la capacità di resistere a forti urti e vibrazioni. Ciascuna è dotata di protezione IP6K9K e IP66, per la massima durata.

Le telecamere offrono un angolo di visione regolabile, che consente ad esempio di monitorare un’area di 11 metri intorno ad un autobus, escludendo la zona cieca. Allo stesso modo permettono di monitorare un’area di 20 metri dietro ad un veicolo, funzionalità utilissima in caso di incidente, in quanto fornisce immagini affidabili e utilizzabili come prove.