CSSA: servizio più efficiente con TomTom Telematics

211

La Cooperativa specializzata in servizi sociali, educativi, riabilitativi assistenziali, di accompagnamento e trasporto sociale ha scelto WEBFLEET






CSSA, Cooperativa specializzata in servizi sociali, educativi, riabilitativi assistenziali, di accompagnamento e trasporto sociale, ha scelto WEBFLEET di TomTom Telematics per rendere più efficiente il servizio ai propri clienti.

L’azienda, che opera in tutto il Veneto e vanta una flotta di 220 veicoli tra ambulanze, scuolabus, automobili e pulmini per disabili, ha implementato sulla sua flotta una soluzione sviluppata dal Partner di TomTom Telematics, TERTIUM Technology, che gli permette di tracciare i veicoli e le persone trasportate attraverso un’unica soluzione integrata.

“Dalla metà del 2014 abbiamo installato i dispositivi LINK su tutta la flotta. Grazie alla piattaforma di gestione della flotta WEBFLEET ora possiamo pianificare i percorsi efficacemente, ottimizzando il chilometraggio e rilevando eventuali percorsi non autorizzai – spiega Giancarlo Calvino, responsabile mezzi della Cooperativa CSSA -. Questa soluzione ci ha aperto le porte a nuove opportunità, quando partecipiamo ad una nuova gara d’appalto, abbiamo già una risposta alle richieste che vengono effettuate e siamo soddisfatti di poter proporre ai nostri clienti un servizio efficiente e completo!”.

Grazie alla piattaforma .connect e alle open API messe a disposizione da TomTom Telematics, il Partner TERTIUM Technology ha potuto sviluppare un’applicazione per monitorare i disabili trasportati, nel dettaglio tracciando la posizione, la data e l’orario in cui vengono prelevati e rilasciati.
Grazie all’integrazione di un lettore RFID (identificazione a radiofrequenza) con LINK .connect, il conducente, quando prende in carico i disabili, attraverso dei pratici badge ed il lettore RFID BlueBerry (di Tertium Technology), identifica il passeggero e ne certifica l’inizio del viaggio. Al termine del percorso, sempre con l’utilizzo del badge, certifica la fine del viaggio. Attraverso la piattaforma tertiumcloud.com, integrata con WEBFLEET, l’addetto al back office può scaricare i report, aggiornati ogni 3 minuti, che certificano di fatto il servizio erogato. Grazie alla soluzione, è quindi, possibile procedere alla fatturazione del servizio sulla base dei reali viaggi effettuati e dell’effettivo numero di persone trasportate.