eXtendo Hengstler: le stampanti di ricevute con i caratteri cinesi

130

X-56 e X-80 sono ora pronte per rispondere alle richieste degli OEM di emettitrici automatiche di biglietti che servono i mercati di lingua cinese






Hengstler, poiché negli ultimi anni la Cina ha dimostrato di essere una delle economie in più rapida crescita nel mondo, ha aggiunto un completo font cinese al firmware della sua gamma di stampanti di ricevute eXtendo. Denominate eXtendo XF e articolate nei modelli X-56 e X-80 – entrambi caratterizzati da una memoria più ampia – stampanti di ricevute Hengstler sono ora pronte per rispondere alle richieste degli OEM di emettitrici automatiche di biglietti che servono i mercati di lingua cinese.

La lingua cinese è la più parlata nel mondo, sovrastando la seconda lingua più diffusa, lo spagnolo, di un fattore quasi uguale a tre. La lingua è parlata non solo in Cina, ma anche a Taiwan, Hong Kong, Macao e Singapore, ed è ampiamente presente anche in Paesi come la Malesia e l’Indonesia, per non parlare delle consistenti comunità cinesi in quasi tutte le economie occidentali. Tenendo presente questo, incorporare la lingua cinese nelle emettitrici di biglietti disponibili in luoghi come parcheggi, chioschi esterni, stazioni ferroviarie/della metropolitana, punti di raccolta scommesse e bancomat, per esempio, può ora diventare più facile con le eXtendo XF di Hengstler.
Per memorizzare il grande set di caratteri standard nazionali GB18030, che contiene oltre 27.000 caratteri cinesi, Hengstler ha raddoppiato la memoria nelle stampanti della sua famiglia eXtendo XF fino a 4 MB. Infatti, la X-56 e la X-80 (i numeri rappresentano la larghezza della ricevuta in millimetri) offrono ora entrambe una flash e una RAM più grandi.

Inoltre, a causa dello schema di indirizzamento Unicode richiesto e del maggior numero di caratteri che deve essere memorizzato, anche l’hardware e il firmware sono stati riprogettati.
Un ulteriore beneficio della memoria più grande è che non vi è più alcun limite sulle dimensioni del font del cliente e che è possibile caricare immagini bitmap, offrendo quindi una maggiore funzionalità al prodotto.

Con il font manager integrato, i clienti possono caricare qualsiasi tipo di font richiesto (fino a 10 font) usando il tool di upload che è incluso nel pacchetto di driver della stampante. Il font manager seleziona e combina tutti i caratteri del tipo di font definiti nella pagina di codice. È altresì possibile selezionare e/o deselezionare singoli caratteri. Hengstler utilizza il font manager solo per i font in licenza, ma i clienti possono usarlo anche per l’upload dei loro font in licenza od open source.

In particolare, la memoria espansa permette a Hengstler di supportare anche lingue come il Giapponese, il Coreano, l’Ebraico o qualsiasi altra lingua contenente set di caratteri proprietari. Soprattutto, tuttavia, per evitare di gravare i clienti degli OEM che non richiedono set di caratteri speciali con il relativo costo della memoria espansa, restano disponibili le versioni base.