Cresce il bisogno di sicurezza: la risposta di Allnet.Italia

451

Il distributore punta sull’innovazione tecnologica con i propri partner per la realizzazione di sistemi di sicurezza integrati e personalizzati

Oggi, alle soglie della quarta rivoluzione industriale, in un mondo sempre più “global”; “social” e “iper-connesso”, in cui si parla di IoT e BYOD, ma anche di aumento della criminalità dovuta alla tracciabilità di informazioni private, il bisogno di sentirsi al sicuro è ancora più rilevante. Una tendenza confermata anche dal IX rapporto sulla sicurezza e l’insicurezza sociale in Italia e in Europa, edito nel 2016, secondo cui la criminalità comune e organizzata preoccupa circa il 40% della popolazione italiana. In tal senso, l’orientamento dominante delle imprese e delle persone è di affidarsi ad esperti del settore per la realizzazione di impianti di sicurezza, sia fisica che informatica, personalizzati e volti a soddisfare questa specifica necessità.

Il Dott. Emiliano Papadopoulos, CEO di Allnet.Italia commenta “Già nel 1954, Abraham Maslow – psicologo americano – nella sua “Piramide di Maslow” inseriva la “sicurezza” al secondo posto della scala gerarchica delle priorità che un individuo deve soddisfare per raggiungere la propria “autorealizzazione”, subito dopo i “bisogni fisiologici”. Oggi, questa necessità emerge chiaramente anche dai numeri: secondo il rapporto di Markets Trends, infatti, il mercato globale della sicurezza fisica crescerà dai 65,41 miliardi di dollari del 2015 a 105,26 miliardi entro il 2020 e, la videosorveglianza ne rappresenterà sempre il segmento dominante” e continua “Allo stesso modo, come evidenziato da una ricerca elaborata da Gartner, il mercato mondiale della Cybersicurezza, entro il 2020, dovrebbe superare i 170 miliardi di dollari, con un tasso di crescita del 9,8% nello stesso quinquennio.”

In tale contesto, Allnet.Italia sceglie di puntare su collaborazioni strategiche, con partner tecnologici di eccellenza, tra cui possiamo citare SophosSophos per la sicurezza informatica e, 2N, Arecont Vision, Flir, MOBOTIX e QNAP per quella fisica.

Nello specifico, Sophos con la nuova serie Firewall XG ha adottato un approccio innovativo in tutti gli ambiti della sicurezza della rete: dal modo in cui i firewall vengono gestiti e segnalano le informazioni, a come agiscono in sincronia con gli altri sistemi di sicurezza circostanti.
Nell’ambito della sicurezza fisica, troviamo 2N con 2N Helios IP: sistemi di intercom evoluti, che combinano le funzionalità dei dispositivi di chiamata con le caratteristiche della rete telefonica, internet e delle soluzioni TVCC e di controllo accessi. SurroundVideo Omni2 è, invece, tra le ultime novità nate in casa Arecont Vision: una telecamera dotata di 4 ottiche configurabili su 3 assi dall’utente che permette la messa a fuoco motorizzata da remoto.

Grazie a Flir, Allnet.italia offre ai propri clienti la possibilità di completare l’impianto di videosorveglianza con l’installazione delle termocamere Flir Thermal.

MOBOTIXElevate performance e qualità anche per la gamma di telecamere IP MOBOTIX note per le eccellenti prestazioni video e per il basso consumo di larghezza di banda, grazie alla loro “architettura decentrata” che esegue l’analisi video e l’identificazione degli eventi internamente e gestiscono in modo autonomo la memoria circolare verso video su un NAS o un server. Tutte le telecamere MOBOTIX utilizzano la “Tecnologia sensore Moonlight” da 6 MP, estremamente sensibile alla luce ed in grado di produrre video nitidi perfino in condizioni di luce scarsa e senza sfocature causate dal movimento. Con MxActivitySensor, inoltre, MOBOTIX reinventa la funzione di rilevamento del movimento: una tecnologia innovativa che registra gli spostamenti mirati di persone ed oggetti, ignorando quelli di poco rilievo, per trasmettere esclusivamente quelli di rilievo, a favore di una riduzione di circa il 90% dei falsi allarmi.

Infine, QNAP presenta VioStor CMS: soluzione innovativa chiavi in mano che integra Hardware e Software CMS, ideale per la gestione e centralizzazione di telecamere e NVR distribuiti in luoghi diversi.