NEC: nuova vita alle prestazioni interattive con Reactiv STAGE

527

Un nuovo software in grado di sfruttare al massimo le capacità avanzate dei display multi-touch






NEC Display Solutions Europe ha aggiunto il software di presentazione interattivo Reactiv STAGE alla sua gamma di display multi-touch e proiettori interattivi, offrendo la possibilità di creare presentazioni dinamiche e coinvolgenti in ambienti collaborativi. Il software di presentazione risponde alle esigenze di aziende che desiderano supportare/implementare i processi di condivisione e collaborazione all’interno delle meeting room” o realtà che operano nel settore dell’istruzione e formazione, facilitando la condivisione di grandi quantità di informazioni ed aumentando il coinvolgimento dei partecipanti con l’ausilio di interfacce intuitive.

Progettato per lavorare con i display NEC ShadowSenseTM Touch o qualsiasi device interattivo, questo software di presentazione rende accessibili, in ogni contesto, le capacità multi-touch, multi-pen o guidate dai gesti. Reactiv STAGE riesce a distinguere tra uno stilo, un cancellino o il dito di un utente. La sua tecnologia multi-pen aumenta la collaborazione poichè permette a più utenti di fare annotazioni su uno o più documenti allo stesso tempo e di salvare in formato nativo i documenti, che sono stati modificati ed arricchiti con annotazioni.

“Sappiamo che trend, come il touch e le funzionalità interattive, stanno apportando grossi cambiamenti nelle aziende e negli ambiti education – spiega Enrico Sgarabattolo, Sales Director TIGI di NEC Display Solutions Division -. Presentato con successo all’inizio di quest’anno, in occasione di ISE 2016, il nostro software di presentazioni interattive Reactiv STAGE è un grande strumento capace di aumentare l’ingaggio e la partecipazione durante le riunioni, aumentando nello stesso tempo collaborazione e produttività”.

Tra i punti forti di NEC Reactive STAGE: una user experience semplice ed immediata e un’interfaccia intuitiva che offre funzionalità come, ad esempio, la possibilità di utilizzare presentazioni direttamente da una chiavetta USB. Gli utenti possono inoltre duplicare la propria presentazione su un secondo monitor, semplicemente spostandola in cima allo schermo primario per aumentare la visualizzazione in presenza di un’audience più ampia.
Il software funziona con qualsiasi tipo di schermo e risoluzione.