HPE riduce i costi IT delle PMI

428

La scalabilità multidimensionale dello storage elimina i limiti legati ai costi della tecnologia per soddisfare le esigenze di tutti i clienti






Le nuove funzionalità per le soluzioni flash-ready HPE StoreVirtual 3200 Storage di Hewlett Packard Enterprise offrono anche ai clienti con i budget più limitati la possibilità di scalare il proprio storage verticalmente, orizzontalmente e trasversalmente per rispondere ai mutamenti delle esigenze di business, supportando una gamma diversificata di workload unificati a file e a blocchi – una novità assoluta per il mercato dello storage entry-level.

Più agilità e ridondanza su scala multidimensionale a prezzi entrylevel

Introdotta nell’agosto 2016, l’unità HPE StoreVirtual 3200 rappresenta un’alternativa di nuova generazione ai sistemi storage entry-level tradizionali che mancano di quella flessibilità architetturale che occorre per poter soddisfare necessità di business in rapida evoluzione. La soluzione flash-ready HPE StoreVirtual 3200 è il primo storage array del settore a utilizzare processori ARM a 64 bit ed è basato sullo stesso sistema operativo SDS (Software-Defined Storage) con oltre 200.000 installazioni sui sistemi HPE StoreVirtual VSA e Hyper Converged. Le soluzioni SDS basate su StoreVirtual rispondono a tutti i livelli di esigenze, dall’entry level al private cloud, e consentono di far fronte alle sfide future senza rischi. Le novità annunciate per HPE StoreVirtual 3200 introducono funzionalità precedentemente circoscritte agli storage array di fascia enterprise, permettendo ai clienti di estendere i propri investimenti e di soddisfare più rapidamente le nuove esigenze grazie alla possibilità di:

  • Scale “up” aumentando la capacità e le performance dei sistemi storage aggiungendo drive supplementari o ulteriori chassis per dischi a una coppia di storage controller.
  • Scale “out” raddoppiando facilmente le performance applicative, aumentando la capacità massima e abilitando nuove opzioni di ridondanza raggruppando più coppie di controller in un unico storage cluster.
  • Scale “across” federando più cluster e utilizzando HPE Peer Motion per spostare facilmente i workload tra diversi array StoreVirtual.