Syneto entra nell’offerta iperconvergente di Hammer

552

L’accordo di distribuzione con Hammer, valido in tutta EMEA, porterà i sistemi iperconvergenti di classe enterprise di Syneto alle PMI

Il fornitore di infrastrutture iperconvergenti Syneto e Hammer, realtà attiva nella distribuzione di soluzioni di storage a valore aggiunto, hanno stipulato un accordo di distribuzione di portata paneuropea.
Obiettivo della partnership: estendere le soluzioni di iperconvergenza alle aziende che operano in una vasta gamma di mercati verticali, fra cui i settori di educazione, manifattura, ingegneria e progettazione, assistenza sanitaria, amministrazione pubblica, finanziario, media e vendita al dettaglio.

Stando ai dettagli dell’intesa, Hammer integrerà i prodotti iperconvergenti di Syneto nella propria gamma di soluzioni consentendo al vendor di consolidare la propria posizione sul mercato e di aumentare la base di clienti PMI e ROBO, ossia uffici remoti e filiali, in Europa, Medio Oriente e Africa.

Per loro sarà disponibile la nuova linea di prodotti HYPER Serie 3000 che, con funzionalità integrate di ripristino di emergenza istantaneo e con tre modelli di storage ibrido e uno All-Flash, vanno ad estendere significativamente il portafoglio di soluzioni Hammer, ma anche la possibilità di fornire prestazioni di livello superiore in linea con il potere di spesa delle piccole e medie realtà.
L’iperconvergenza è, di fatto, un concetto nuovo nel mercato delle PMI che, con la nuova Serie 3000, non dovranno più provvedere a soluzioni di server, calcolo, storage e networking separate.

A pesare sulla scelta di Syneto, come spiegato in una nota alla stampa da Rick Dudson, vicepresidente vendite EMEA di Syneto: «La conoscenza approfondita, così come l’esperienza e un record comprovato nello sviluppo di soluzioni per infrastrutture e storage all’avanguardia e di fascia alta che Hammer vanta per il mercato europeo. Per la sua esperienza invidiabile in questo settore, unita ai servizi e al supporto aggiuntivi che fornisce, Hammer è il partner privilegiato per Syneto in questo ruolo».