KNX premia i migliori progetti italiani in ambito domotica e building automation

697

Quali sono i migliori progetti italiani di domotica e building automation? A svelarlo chi ha pensato il Premio KNX Italia 2017, con un insieme di progetti selezionati da una nuova giuria che quest’anno ha aperto le porte anche a membri esterni all’Associazione: Patrizia Copreni, responsabile Italia di Voltimum, piattaforma digitale e portavoce del settore elettrico […]

Quali sono i migliori progetti italiani di domotica e building automation? A svelarlo chi ha pensato il Premio KNX Italia 2017, con un insieme di progetti selezionati da una nuova giuria che quest’anno ha aperto le porte anche a membri esterni all’Associazione: Patrizia Copreni, responsabile Italia di Voltimum, piattaforma digitale e portavoce del settore elettrico e installativo; Annalisa Galante, docente della Scuola di Architettura del Politecnico di Milano; Alessia Varalda, fondatrice di ElettricoMagazine, che racconta tecnologia e innovazioni con uno sguardo alla sostenibilità e al risparmio energetico; e Giorgio Tartaro, giornalista e conduttore televisivo, che si occupa da tempo di progetti per la comunicazione dell’architettura e del design.

“Siamo molto entusiasti della collaborazione con il Politecnico, con i portali digitali e con i giornalisti di settore – commenta Massimo Valerii, Presidente di KNX Italia -. Il loro sguardo e le loro competenze ci hanno aiutato a guardare i progetti, oltre che da un punto di vista tecnico, legato al protocollo, anche da un rinnovato punto di vista applicativo e innovativo. Il nostro premio è un riconoscimento ai professionisti ma vuole anche lanciare un messaggio sui nuovi orizzonti della domotica e della building automation. Ringrazio sentitamente tutti i componenti della Giuria per il tempo che hanno dedicato a questo importante obiettivo”.

La Giuria, guidata dalla Presidenza dell’Associazione, ha inoltre visto la partecipazione di Michele Pandolfi – Coordinatore del Gruppo Marketing KNX, Alessandro Ravagnin – membro attivo del Gruppo e Diego Pastore – Coordinatore della Formazione KNX Italia.

La Giuria ha valutato i lavori sulla base del numero e della tipologia dei dispositivi KNX utilizzati, il livello di integrazione dei dispositivi nell’edificio, il contenimento dei consumi energetici e l’orientamento a soluzioni rinnovabili.

Sono state selezionate le migliori realizzazioni che hanno utilizzato la tecnologia KNX nel biennio 2016-2017. Ventisette i progetti in gara: efficienza energetica e strutture ricettive, le categorie con il maggior numero di candidati.

I cinque progetti vincitori:

1)    MIGLIOR PROGETTO KNX PER L'EFFICIENZA ENERGETICA: vince il progetto “S.E.A. House” di iTedo

2)    MIGLIOR PROGETTO KNX PER LE STRUTTURE RECETTIVE: vince il progetto “Venissa – Hotel diffuso” di DZIMPIANTI

3)    MIGLIOR PROGETTO KNX PER IL SOCIALE: vince il progetto “Villa Zandò” di NEXTWORKS

4)    MIGLIOR PROGETTO KNX PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: vince il progetto “Biblioteca interdipartimentale Università degli studi di Palermo” di ASIEL

5)    MIGLIOR PROGETTO KNX NAZIONALE: vince il progetto “Nuovi uffici Synapsis” di SYNAPSIS

Ogni vincitore riceverà un mini-pc ed una licenza per l’utilizzo di ETS Inside, il nuovo software per iOS, Android e Windows per la messa in servizio delle installazioni KNX su piccola scala, tramite smartphone, tablet o mini-pc. A seguito della premiazione, e a grande richiesta da parte degli affezionati della celebrazione annuale, i vincitori avranno la possibilità di raccontare i dettagli del rispettivo progetto.

La giuria ha inoltre attribuito due menzioni speciali a realizzazioni che rappresentano casi degni di nota nel panorama KNX nazionale:

1)    progetto “Ranica Home” di MILESI SISTEMI

2)    progetto “Van Gogh in Basilica” di VINANTE