Retail: vendite in crescita fino al 2021

1016

Secondo una nuova ricerca condotta da Zebra Technologies in collaborazione con IHL Group i clienti di Zebra stanno crescendo più velocemente rispetto al settore investendo maggiormente in tecnologia

Zebra Technologies Corporation, azienda attiva nel settore dei computer palmari, degli scanner e delle stampanti di codici a barre – potenziati da software e servizi che abilitano soluzioni di visibilità in tempo reale delle operazioni delle aziende – ha pubblicato oggi i risultati dello studio “2017 Retail Transformation Study”, un insieme di ricerche che analizzano il mercato retail di oggi e del prossimo futuro in Europa, Nord America, Medio Oriente e Africa (EMEA). Lo studio, condotto in collaborazione con IHL Group –  società di consulenza e ricerca globale specializzata nei settori retail e hospitality – evidenzia come il settore stia cambiando nell’ottica di offrire un miglior servizio ai consumatori. IHL prevede che le vendite nel retail aumenteranno del tre per cento annuo fino al 2021, supportate da una crescita dei volumi in ambito e-commerce/omnichannel. Inoltre, secondo lo studio, i clienti di Zebra stanno investendo di più in tecnologia e crescono più rapidamente rispetto alla media del settore.

PRINCIPALI EVIDENZE DELLO STUDIO

  • IHL prevede una crescita di circa il 3% nei prossimi cinque anni per il mercato retail nord americano ed EMEA, rispettivamente di $5,5 trilioni e €4,4 trilioni di fatturato. Si prevede che l'e-commerce raggiunga gli $1,5 trilioni entro il 2021.

Il 2017 ha visto un numero maggiore di aperture di negozi rispetto alle chiusure e tale trend dovrebbe confermarsi fino al 2021. La ricerca di IHL stima che il mondo enterprise retail (aziende con oltre 50 punti vendita) ad ottobre 2017 abbia registrato un numero netto pari a 4.080 di aperture di nuovi negozi: il 42% dei retailer ha riscontrato un aumento netto nel numero di punti vendita mentre solo il 15% ne ha visto un calo.

  • IHL prevede che la spesa tecnologica nel mondo retail cresca del 3% nel corso dei prossimi tre anni, in quanto i rivenditori continuano ad evolvere le loro attività ed implementare strategie per il commercio unificato ed offrire un'esperienza cliente moderna e coinvolgente rivolta a consumatori più esperti ed autonomi.
  • La mobilità risulta uno dei principali obiettivi per la maggior parte degli intervistati del settore retail, che hanno pianificato entro i prossimi tre anni investimenti in stampanti mobili per codici a barre o termiche, lettori di codici a barre portatili e computer palmari.
  • I clienti Zebra si confermano leader del settore retail e stanno crescendo più velocemente, dando priorità alle tecnologie chiave e investendo maggiormente sul comparto IT rispetto al resto del mercato, con l’obiettivo di rendere l’esperienza di acquisto più adeguata e di sostenere la produttività nelle operazioni di business.
  • I leader del settore retail stanno investendo da due a tre volte in più rispetto al rivenditore medio nell’IT Transformation, inclusi gli strumenti e la formazione correlata alle nuove tecnologie. Sono inoltre più focalizzati sull'aumento della visibilità dell'inventario e sulla riduzione dei costi della filiera.
  • Nel settore dei grandi magazzini / negozi specializzati / grande distribuzione, i retailer che stanno sviluppando la propria attività con Zebra registrano una crescita dei ricavi maggiore del 64%, un incremento del numero di negozi maggiore del 135%, il 33% in più di ristrutturazioni di negozi esistenti e investimenti nell’IT aziendale maggiori del 53%, rispetto alla media degli operatori del settore che hanno partecipato all’indagine
  • Nei settori della vendita al dettaglio di generi alimentari, minimarket, farmacia e ipermercati, i clienti Zebra stanno incrementando i loro investimenti IT ad un tasso superiore del 232% rispetto alla media degli operatori intervistati, con una crescita del numero di negozi che procede ad un tasso del 60% maggiore e con un volume di ristrutturazioni superiore del 22%.
  • Le operazioni di immagazzinamento e vendita stanno cambiando radicalmente per adattarsi ai modelli di vendita in continua evoluzione. Tra i retailer nordamericani intervistati che prevedono di crescere più del cinque percento, il 60% ha affermato di trasformare le operazioni all’interno dei negozi per far crescere più rapidamente le vendite, mentre il 52% ha come obiettivo spostare volumi di vendita sui canali online. È interessante notare che il 52% ha identificato la consegna nello stesso giorno come uno dei principali driver, considerato anche che le richieste dei consumatori stanno incoraggiando i retailer a potenziare le loro strategie di evasione degli ordini e consegna e a migliorare i processi di reso presso il punto vendita.