Canon imagePRESS C850: nuove funzionalità per un maggior numero di applicazioni

La novità più grande è l’aggiunta di un alimentatore automatico fronte/retro per il formato banner

Canon ha arricchito le funzionalità della serie imagePRESS C850 con l'aggiunta di un alimentatore automatico fronte/retro per il formato banner, ampliando il potenziale commerciale di questa soluzione e consentendo ai Print Service Provider di promuovere i vantaggi di questo formato e di differenziare la propria offerta.

Il nuovo Alimentatore per fogli lunghi POD Deck Lite XL-A1 consente l’alimentazione automatica fronte/retro di 1.000 fogli banner (fino a 762 mm). Questo permette ai fornitori di servizi di stampa (PSP) e ai centri stampa aziendali di produrre elevanti volumi di documenti, libri e prodotti grafici di alta qualità che richiedono l'impiego di un formato carta più lungo, come per esempio: pieghevoli in formato A4 orizzontale, copertine per libri, brochure a tre ante, cartoline lunghe, direct mail e così via.

Controller PRISMASync v6.0

La nuova versione 6.0 del controller Canon PRISMASync è pensata per tutti coloro che desiderano ottenere coerenza cromatica per le loro applicazioni grafiche. Questo aggiornamento infatti triplica la velocità di calibrazione del colore utilizzando un mezzo tono anziché tre e automatizzando al tempo stesso i test di convalida del colore, come Fogra e IDEAlliance. Il nuovo controller si collega anche a flussi di lavoro JDF/JMF di terze parti per incrementare l'efficienza produttiva.

Nuove soluzioni Fiery per la serie imagePRESS C850

Per incrementare l'efficienza di stampa e offrire una soluzione più versatile, EFI ha lanciato il Digital Front End (DFE) integrato EFI G200 e ha presentato ulteriori aggiornamenti software con il nuovo DFE esterno EFI H300. Entrambi i sistemi supportano l'alimentatore per fogli lunghi. Queste nuove soluzioni potenziano le prestazioni della serie imagePRESS C850 per le applicazioni a colori di alta qualità.

Tra le nuove funzioni innovative è possibile citare anche la tecnologia R-VCSEL, che raggiunge una risoluzione di 2.400 x 2.400 dpi, e il Compact Registration Module per un accurato registro fronte-retro con correzione automatica della distorsione e posizionamento preciso dell'immagine.

"Qualità, produttività e versatilità applicativa sono le parole d'ordine per lo sviluppo continuo delle nostre soluzioni di stampa digitale – commenta Teresa Esposito, Marketing & Sales Excellence Director Business Group di Canon -. Gli ultimi aggiornamenti apportati al sistema di trasporto dei supporti e al flusso di lavoro sono pensati per consentire ai fornitori di servizi di stampa di cogliere le possibilità di diversificare la loro offerta con nuovi prodotti, migliorando al tempo stesso la coerenza cromatica, la produttività e l'efficienza operativa".