Somfy celebra 50 anni di innovazione

Reduce dal CES 2019, dove ha festeggiato l’ambito traguardo, l’azienda francese accelera l’evoluzione verso la smart home

Tra il 2017 e il 2022, il numero di famiglie che utilizzano soluzioni smart home è destinata ad aumentare del 23,1% pari a 63 milioni di case intelligenti. Lo dicono i dati contenuti in ‘Smart Homes and Home Automation’ pubblicato da Berg Insight nel 2018.

Ma gli spazi abitativi intelligenti necessitano di infrastrutture, tecnologie e servizi in grado di garantire un corretto funzionamento ‘digitale’ per molti decenni.

Da qui l’orgoglio di Somfy, azienda francese che, in occasione del recente CES di Las Vegas ha festeggiato mezzo secolo di business.

Come riferito dal suo stesso CEO, Jean Guillaume Desparture: «Da 50 anni Somfy è in prima linea e all’avanguardia nell’ambito della digitalizzazione degli edifici. Il nostro obiettivo è semplice: accelerare questa trasformazione digitale rendendo lo smart living accessibile a tutti grazie a una vasta scelta di prodotti e prezzi, oltre a una strategia basata sull’utilizzo di standard aperti e partnership, che mira a rendere le nostre soluzioni compatibili con altri dispositivi utilizzati nell’ambiente in cui viviamo».

Aperti e compatibili
Non a caso, in un mercato globale come quello della smart home, in costante ascesa e con un crescente livello di competizione, creare più valore e una maggiore differenziazione sono diventati due obiettivi fondamentali. Per questo motivo è nato “So Open with Somfy”, un programma che incorpora in modo organico la strategia di apertura di Somfy in materia di smart home, una strategia da condividere con i partner per rafforzare la posizione del Gruppo nel settore della casa connessa e per contribuire allo sviluppo stesso del mercato della smart home basato su standard aperti.

Da qui la presentazione al Consumer Electronic Show più conosciuto al mondo della propria gamma di prodotti che, secondo Somfy, meglio rappresenta l’innovazione di una proposta concreta per una casa davvero smart.

In tal senso, TaHoma è la piattaforma più evolutiva che permette di connettere e controllare tutta la casa anche da remoto attraverso una sola interfaccia. Compatibile con il nuovo sistema di comunicazione Zigbee 3.0, TaHoma dialoga con oltre 250 famiglie di prodotti tra cui Amazon Alexa e Google Home e 19 brand del settore grazie al linguaggio IFTTT, offrendo infinite possibilità per la casa connessa.

Al CES 2019, Somfy ha presentato la versione DIN-Rail di TaHoma, una smart home box che si integra direttamente nell’impianto elettrico degli edifici, una soluzione ideale nel campo delle nuove costruzioni. TaHoma DIN-Rail offre una vasta gamma di protocolli wireless e fino a 4 moduli radio per consentire ai residenti di controllare i propri dispositivi intelligenti direttamente da l’applicazione TaHoma e visualizzare le statistiche sul consumo energetico di casa usando il modulo “Wiser Energy” di Schneider Electric (partner Somfy nella sfida della creazione del primo quadro elettrico intelligente per il mercato residenziale).

Quando l’illuminazione diventa smart
A sua volta, con la nuova gamma di micro-moduli wireless Izymo, Somfy estende l’interoperabilità del proprio sistema e ora coloro che utilizzano TaHoma possono beneficiare di un’esperienza integrata di smart home trasformando tutte le luci e i dispositivi di casa in oggetti smart e connessi.

Sviluppata da Somfy utilizzando il protocollo io-homecontrol, Izymo può essere posizionato dietro l’interruttore, accanto alla sorgente luminosa o dietro la presa dell’apparecchiatura domestica e sarà disponibile già a partire dall’inizio del 2019.

Riscaldamento “connesso”
Al CES 2019, Somfy ha anche presentato un nuovo prodotto dedicato all’home climate. Si tratta di una valvola termostatica intelligente, che permette di avere un maggior controllo sull’impianto di riscaldamento – grazie alla possibilità di gestire il settaggio in modo differente da una stanza all’altra – e ottimizzare i consumi gestendo il tutto tramite TaHoma. Questa valvola nasce dalla volontà di immettere sul mercato una gamma di prodotti dedicata al tema, idea concretizzata anche grazie all’esperienza nella gestione dell’home climate acquisita da Somfy con lo sviluppo del termostato connesso in grado di diminuire anche del 30% le bollette degli end user grazie al programma di coaching energetico (funzione “learning”, molto apprezzata da tutti coloro che hanno adottato questa soluzione).

La smart home è anche più sicura
Con Home Keeper Pro, la proposta di Somfy è anche di un sistema d’allarme ad alta protezione per il canale professionale facile da utilizzare e semplice sia per quanto riguarda l’istallazione sia per la manutenzione.

Grazie alla modularità che lo caratterizza, il nuovo sistema di allarme di Somfy è pensato per adeguarsi a qualsiasi tipo di abitazione ed è in grado di evolvere insieme alla nostra casa. Home Keeper è datato di numerosi accessori (sensori interni ed esterni, telecamere e altro ancora) ed è compatibile con gli altri dispositivi Somfy.

Il sistema è semplice da gestire grazie all’App Somfy Protect, con la quale è possibile controllare da remoto tutta casa in pochi clic e addirittura impostare i parametri relativi a ogni singolo dispositivo abbinato.

La gamma dei prodotti per l’home security di Somfy comprende anche la Outdoor Camera, telecamera di sorveglianza per esterni della linea Somfy Protect che è in grado di riconoscere con precisione la presenza umana nelle vicinanze della casa, attivando la potente sirena integrata da 110 db.

Questa soluzione di sorveglianza può essere abbinata a IntelliTAG, il sensore intelligente che attiva l’allarme nel caso sia rilevato il tentativo di forzare l’apertura di una porta o una finestra.

La videocamera mantiene tutte le caratteristiche che contraddistinguono la linea Somfy Protect: design essenziale, semplicità d’uso e di installazione, elevato livello di sicurezza, servizi aggiuntivi on demand e non vincolanti (abbonamento registrazione h24), tutela della privacy, compatibilità con la piattaforma TaHoma e con i più diffusi sistemi smart home: Apple HomeKit, WorksWithNest, IFTTT, Amazon Alexa e Google Home.

Gestione degli accessi
Le soluzioni connesse di Somfy uniscono la componente intelligente (centralizzazione, automazione e geolocalizzazione) ai sistemi di controllo da remoto, per gestire eventi inaspettati e per aumentare ulteriormente il livello di comfort abitativo. Integrando queste componenti con altre soluzioni connesse come serrature, videocitofoni e sistemi di illuminazione, si crea un intero ecosistema in grado di garantire la perfetta gestione degli accessi.

Somfy presenta la nuova serratura connessa, di materiale più robusto rispetto alla precedente versione e ancora più completa in termine di gestione degli accessi grazie alla tastiera abbinata al lettore badge/card. L’installazione avviene semplicemente sostituendo il cilindro della serratura (in dotazione con il prodotto), la gestione è intuitiva tramite l’App Somfy Keys che permette di controllare da smartphone anche gli accessi individuali autorizzati.