Da Treatwell e SumUp soluzioni di pagamento innovative

La piattaforma per prenotare trattamenti e l’azienda specializzata in pagamenti digitali portano il “cashless” all’industria della bellezza

Con il preciso obiettivo di facilitare la vita dei piccoli imprenditori e dare loro la possibilità di aggiudicarsi una clientela sempre più ampia, Treatwell e SumUp hanno annunciato una partnership strategica.

La piattaforma per prenotare trattamenti di bellezza e benessere presente in tutta Europa e l’azienda specializzata in pagamenti digitali, infatti, intendono spingere l’industria della bellezza verso una realtà sempre più “cashless”.

In tal senso, le due società offriranno una soluzione di pagamento innovativa destinata a portare benefici non solo a saloni, parrucchieri, nail artist e spa, ma anche ai loro clienti.

Pagamenti più semplici, gestione ottimizzata
Nello specifico, la App Treatwell Connect, che comunica direttamente con il lettore di carte mobile SumUp Air, collegato via bluetooth a tablet o smartphone, permetterà ai proprietari dei saloni di bellezza di gestire le informazioni dei clienti, conferme di prenotazione e rapporto di fine giornata.

A sua volta, il dispositivo portatile SumUp Air (che è dotato di una batteria interna ricaricabile e può durare per circa 500 transazioni) è versatile e offre diverse opzioni di pagamento, come chip&pin e contactless, inclusi Apple Pay e Google Pay.

Il tutto senza che si renda necessaria la doppia digitazione dell’importo in fase di transazione, che è quindi automatica. La digitalizzazione dei pagamenti – anche per piccole cifre – permetterà, dunque, ai commercianti di Treatwell di avere più tempo per concentrarsi sui servizi che offrono, semplificando al tempo stesso la gestione dell’amministrazione e offrendo ai clienti un processo di pagamento più veloce.