Da MioDottore le 3 malattie che tormentano gli italiani

Per la piattaforma online, menopausa, endometriosi e scoliosi sono state le patologie più ricercate dagli italiani nel 2018

Considerato il dato di fatto che, ormai, quasi la totalità degli italiani (85%) si affida alla rete per trovare informazioni sulla propria salute e per chiarire dubbi su sintomi e patologie, MioDottore ha voluto indagare quali sono le patologie sulle quali si sono concentrati gli italiani nell’ultimo anno.

Ne è emerso un quadro secondo cui le patologie ortopediche (13%), ginecologiche (12%) e reumatologiche (4%) sono state quelle più consultate sulla piattaforma specializzata nella prenotazione online di visite mediche.

Nello specifico, la realtà parte del gruppo DocPlanner ha analizzato le ricerche condotte sulla sua piattaforma nel 2018 facendo emergere curiosità che caratterizzano gli utenti delle diverse regioni, nonché analogie e differenze rispetto al 2017.

Le evidenze della ricerca
Anche nel 2018 la menopausa si è conferma la patologia più cercata, a conferma di come le donne siano molto attente alla propria salute.

Per il secondo anno consecutivo, infatti, la malattia più cliccata è prettamente legata al mondo femminile. Questa, però, non è l’unica patologia dell’altra metà del cielo all’interno di questa speciale classifica: al secondo posto si trova, infatti, l’endometriosi, seguita dalla sindrome dell’ovaio policistico (13°) e dalla cistite (15°) che, se sommate alla menopausa, vanno a coprire circa il 12% delle ricerche totali effettuate su MioDottore lo scorso anno.

Tuttavia, le patologie legate all’ortopedia sono state nel 2018 il principale cruccio degli italiani, rappresentando ben il 13% delle ricerche. Infatti, considerando le trenta malattie più cercate lo scorso anno sulla piattaforma ben sei afferiscono a questa specializzazione: la scoliosi è al terzo posto seguita dall’alluce valgo (4°), dall’osteoporosi (6°) e dall’ernia del disco (7°). A completare il quadro, in 14° posizione le ricerche correlate alla sindrome del tunnel carpale e in 26° quelle legate al mal di schiena.

Le altre due aree della salute su cui si sono concentrati maggiormente i dubbi degli italiani nel 2018 sono state quasi in egual misura (entrambe all’incirca al 4%) la reumatologia – con fibromialgia (5°) e artrosi (10°) – e la sfera delle malattie chirurgiche, con parole chiave quali ernia inguinale, lipoma e setto nasale deviato.

Analogie e differenze tra regioni d’Italia
Guardando a quattro delle principali regioni da Nord a Sud dello Stivale (Lombardia, Lazio, Campania e Sicilia), si può notare che nel 2018 a catalizzare l’interesse degli utenti sono state ancora una volta le patologie ginecologiche, con la menopausa che si attesta tra le prime tre patologie più cliccate in ben tre regioni su quattro (Lombardia, Lazio e Sicilia).

Curioso notare l’analogia nelle ricerche in tema salute tra lombardi e laziali – che oltre ad avere entrambi in prima posizione la “menopausa” in terza annoverano una patologia ortopedica, rispettivamente alluce valgo ed ernia del disco – e tra campani e siciliani che tra le prime tre patologie più cercate includono endometriosi e fibromialgia, sebbene in posizioni differenti.