Avnet Silica aderisce a ECSO

Avnet Silica entra nella European Cyber Security Organization

Avnet Silica ha aderito a ECSO, European Cyber Security Organization.

Avnet Silica è stata ammessa come membro a pieno titolo di ECSO, organizzazione che lavora per sviluppare un ecosistema di sicurezza informatica in grado di supportare la protezione del mercato digitale europeo unico e l’evoluzione dell’autonomia digitale europea. Avnet Silica svolgerà un ruolo attivo nello sviluppo continuo di questo importante ecosistema di sicurezza informatica per l’industria tecnologica europea.

IoT e sicurezza

Il rapido sviluppo delle applicazioni IoT e Industry 4.0 ha comportato una mole sempre più consistente di macchine e dispositivi connessi a Internet. Ciò ha evidenziato una crescente necessità di sicurezza per tutta una serie di aspetti legati alle applicazioni embedded, dalla protezione della proprietà intellettuale alla riservatezza delle informazioni, dalla integrità alla disponibilità dei dati dell’utente.

L’adesione ad ECSO permetterà ad Avnet Silica di tenere il passo con le più recenti attività di standardizzazione e legislazione in tema di sicurezza. Inoltre, Avnet Silica sarà in grado di trasmettere quesiti o dubbi segnalati dai clienti, comprese le piccole e medie imprese, garantendo così l’accoglimento dei loro bisogni in ambito ECSO.

Working Group 1

Avnet Silica ha già iniziato il proprio lavoro come membro in uno dei gruppi operativi dell’organizzazione. In particolare, si tratta del Working Group 1 (WG1) focalizzato su aspetti quali standardizzazione, certificazione, etichettatura e gestione della supply chain.

Questo gruppo di lavoro prevede anche un certo numero di sottogruppi (SWG) che coprono vari temi, tra cui certificazione e valutazione di una vasta gamma di dispositivi (dai semplici circuiti integrati protetti fino ai più complessi sistemi finali), concentrandosi principalmente sulla produzione e sulla catena di approvvigionamento di questi prodotti cyber-sicuri.

Altri sottogruppi di lavoro all’interno del WG1 esamineranno la fornitura di servizi di sicurezza informatica tramite infrastrutture di telecomunicazione e IT (considerando anche i servizi cloud) e le modifiche da apportare alle infrastrutture organizzative e informatiche per consentire a gruppi di aziende allargati di erogare servizi in modo protetto.