Retail un passo avanti con la telemanutenzione proattiva di Checkpoint

Checkpoint Systems sottolinea il valore aggiunto della sua piattaforma Smart Control implementata presso oltre 2mila punti vendita in Italia

Il concetto di telemanutenzione proattiva in tempi di limitazione degli spostamenti come quelli che stiamo vivendo rende lapalissiano il bisogno di poter contare su strumenti efficaci anche a distanza.

Ad esempio, avere la certezza del corretto funzionamento e dell’efficienza dei sistemi installati nei propri punti vendita, che si tratti di dispositivi antitaccheggio, contapersone o altro, è innegabilmente desiderio di tutti i retailer.

È con questa convinzione che alcuni anni fa Checkpoint Systems ha progettato la piattaforma Smart Control, di cui beneficiano oggi oltre 2.000 punti vendita dislocati su tutto il territorio italiano. Questo sistema è cloud-based, integrato negli apparecchi già installati, quindi non richiede ulteriore acquisto di hardware e funziona h24, grazie alla connessione con un server remoto sul cloud.

Smart Control funziona eseguendo una scansione di tutti i sistemi, analizzandone il funzionamento e individuandone, senza che sia necessaria alcuna segnalazione da parte di addetti del punto vendita, eventuali malfunzionamenti, anomalie o spegnimenti anche involontari.

Oltre alla scansione da remoto in automatico viene fatta un’analisi degli eventi che interessano il funzionamento di ogni apparecchio e una conseguente raccolta di dati utili – i famosi big data – che vengono quindi aggregati e forniti al cliente, anche direttamente all’interno del proprio gestionale.

Il sistema crea infatti delle soglie, fissate in accordo con il cliente, superate le quali fa in modo di attivare un intervento, atto a correggere l’eventuale disfunzione segnalata.

Facciamo un passo indietro. Va detto che monitorare e assicurare un tale livello di efficienza dei sistemi e quindi della protezione di merci e persone nei punti vendita, non può e non deve essere un’incombenza da far ricadere sul retailer, che deve concentrarsi su ben altre priorità.

È esattamente per questo che Checkpoint Systems ama definire questa piattaforma con il concetto di telemanutenzione proattiva. Grazie all’esclusivo motore virtuale su cui si basa infatti, il retailer ha la certezza di usufruire e beneficiare non solo di una soluzione tecnologica all’avanguardia, bensì di avvalersi di un servizio completo, acquistando una soluzione monitorata e gestita da un team di professionisti dedicati ad analizzare e rispondere alle esigenze riscontrate nelle singole postazioni, con soluzioni su misura, dall’ottimizzazione delle attività dei dispositivi, alla riduzione dei pericoli, all’analisi degli eventi.

In tempi di Coronavirus, nei quali siamo tutti più o meno costretti a restare a casa, limitare gli spostamenti e gli interventi fisici del reparto tecnico diventa fondamentale, e un sistema come Smart Control elimina quasi totalmente questa necessità. La piattaforma nasce appunto per la teleassistenza e, anche nei casi in cui venga riscontrata la necessità di intervenire fisicamente sui sistemi malfunzionanti, viene favorito l’approccio di supporto da remoto del punto vendita, evitando l’uscita del tecnico.

Da non sottovalutare anche un altro aspetto, da leggere come valore aggiunto ad un livello più alto. Una soluzione di questo genere sta già riscontrando un’efficienza tale da permettere nel 60-70% dei casi di risolvere da remoto le criticità senza dover attivare l’intervento di un tecnico in loco e questo, se pensiamo alla capillarità della distribuzione geografica dei punti vendita e consideriamo la natura totalmente trasversale della soluzione, può avere un impatto davvero notevole a livello di salvaguardia dell’ambiente.

Per questo, Checkpoint Systems ha deciso recentemente di spingersi oltre con il concetto di proattività e ha creato per questa soluzione una dashboard cliente, attraverso la quale i retailer possono visualizzare, personalmente e in ogni momento, lo stato dei propri sistemi, individuare quali di essi hanno criticità e tutte le eventuali problematiche legate ai malfunzionamenti, all’interno della propria rete di vendita.

Con questa dashboard, la società fornisce al cliente uno strumento all’avanguardia e user friendly, che abilita un secondo livello di controllo, che va ad aggiungersi a quello fornito da Checkpoint in remoto.

Questo significa per il retailer, indipendentemente dalle dimensioni o dal numero dei punti vendita che gestisce o dei sistemi che ha installato, beneficiare del valore aggiunto di un servizio fully managed, che tra l’altro può controllare personalmente in qualunque momento, ma senza doversi preoccupare di svolgere alcuna azione in caso di criticità.

Control è molto più di una piattaforma di controllo e analisi, è un servizio completo di monitoring, gestione, analisi dei dati, manutenzione da remoto o fisica, il tutto garantito da un’expertise di oltre 50 anni nel settore.

La natura di innovatore che caratterizza Checkpoint Systems, oltre che di attento conoscitore del settore, permette di supportare i retailer anche nel cogliere tutte le opportunità legislative e fiscali. L’acquisto della soluzione Smart Control, in abbinamento con le nuove antenne e con l’app Smart Suite, offre, infatti, la possibilità di beneficiare delle agevolazioni previste dal Piano Transizione 4.0 per l’innovazione dei processi, attraverso il credito d’imposta.

Suggeriamo di approfondire con Checkpoint Systems tutti i dettagli dell’opportunità.