Sua la nomina a nuovo 4BA Sales & Service Managing Director Italy di Socomec e di nuovo Presidente e AD di Socomec Elettrotecnica

Stefano Costa (nella foto) ha assunto la carica di 4BA Sales & Service Managing Director Italy di Socomec e di Presidente e Amministratore Delegato di Socomec Elettrotecnica, ampliando le sue responsabilità alla gestione e direzione aziendale, in coerenza con la visione e gli obiettivi del Gruppo Socomec.

Fin dalla sua fondazione quasi cento anni fa, Socomec ha continuato a sviluppare la propria competenza per offrire soluzioni innovative per le prestazioni degli impianti elettrici, in particolare quando ci sono criticità, con una politica aziendale sempre ispirata ai principi di trasparenza, responsabilità e sviluppo sostenibile.

Le quattro divisioni dedicate alle tematiche Critical Power (Power conversion), Power Control & Safety (Power switching), Energy Efficiency (Power monitoring) ed Expert Services, lavorano in costante sinergia per garantire ai clienti massima sicurezza, disponibilità e performance energetiche delle installazioni elettriche.

Come riferito in una nota ufficiale dallo stesso Costa: «Assumo questo nuovo ruolo nella consapevolezza del grado di responsabilità che esso comporta. La mia attività sarà finalizzata a un funzionamento concreto della sinergia tra le quattro divisioni italiane del Gruppo e alla creazione di alcuni enti trasversali a supporto del business».

Socomec verso un CRM unificato

Da qui l’importanza di porre le basi per far sì che, dal 2021, vi sia già un piano coordinato per sostenere questa nuova entità unitaria, a partire dall’adozione di un CRM unificato (Salesforce), che consentirà a Socomec di creare la struttura informatica per permettere alle quattro divisioni di disporre di un unico database.

L’obiettivo finale è quello di creare delle proposte al mercato in base ai diversi segmenti e alle differenti applicazioni, con offerte che permettano di proporre ai clienti un portafoglio prodotti disponibile per le diverse applicazioni richieste.

Una delle attività che Costa intende, inoltre, potenziare è “l’ente di prescrizione” che promuova tutte le soluzioni a livello tecnico presso gli studi di progettazione.

L’altra necessità di mercato è la creazione entro il 2021 di “un ufficio gare”, che sarà composto da più persone con diverse competenze specifiche. La finalità è la gestione di tutti gli aspetti burocratici relativi alla partecipazione ad appalti pubblici, dai piani di sicurezza, a quelli necessari alla preparazione della messa in servizio in cantiere e a quelli relativi ai contratti di manutenzione.

Un buon lavoro di squadra per raggiungere i risultati prefissati

L’attività di Stefano Costa sarà dunque improntata al perseguimento di una sempre maggiore sinergia tra le divisioni italiane del Gruppo Socomec, ispirandosi alle linee guida che da sempre caratterizzano l’operato dell’azienda: innovazione, qualità, trasparenza, attenzione al servizio e crescita responsabile.