Largo ai video. Una volta riservati a una piccola percentuale di creativi con grandi budget e apparecchiature specializzate, ora i video sono diventati alla portata di tutti. Dagli appassionati creatori di contenuti che vogliono mettersi in contatto con una community, alle aziende che si impegnano al massimo per raggiungere i clienti, fino ai registi che raccontano le loro storie sul piccolo e grande schermo, il video è ormai la forma predominante della comunicazione creativa.

Adobe, consapevole che le esigenze e le motivazioni alla base della creazione di video sono al contempo universali e specifiche per ciascuno, nel 2021 si sta concentrando su alcuni temi fondamentali che crede possano rispondere alle esigenze degli utenti più diversi. La release di marzo delle applicazioni video di Adobe dimostra l’impegno della società a incoraggiare e sostenere gli utenti in questi ambiti.

Lavorare più rapidamente e produrre di più

La risorsa più preziosa per i creativi è il tempo, per questo hanno bisogno di strumenti che facilitino la produzione di contenuti di alta qualità in tempi rapidi. In Premiere Pro e After Effects, l’intelligenza artificiale alimentata da Adobe Sensei automatizza le attività più noiose mentre i miglioramenti delle prestazioni, tutt’ora in via di sviluppo, accelerano i flussi di lavoro lasciando più tempo alla creatività. I flussi di lavoro ottimizzati di Premere Pro aiutano tutti gli utenti a lavorare in modo più efficiente.

La release di marzo introduce:

  • Nuovo flusso di lavoro per i titoli in Premiere Pro: un set completo di strumenti per aggiungere, personalizzare e modificare velocemente lo stile di titoli e sottotitoli. Questi flussi di lavoro diventeranno ancora più veloci grazie all’aggiunta della funzionalità di sintesi vocale (Speech-to-Text, STT), che verrà resa disponibile nel corso di quest’anno.

 

L’Anteprima bozza 3D in tempo reale in After Effects fornisce agli utenti un feedback immediato sui progetti 3D nel pannello Composizione per accelerare il processo decisionale e replicare le scelte sui progetti con maggiore facilità.

 

  • Il Piano terreno 3D in After Effects aiuta i designer a orientare i progetti nello spazio, fornendo una linea dell’orizzonte, un punto di fuga e una griglia con punti di aggancio per posizionare e allineare gli oggetti con precisione.

 

  • La barra degli strumenti di composizione più efficiente in After Effects è organizzata secondo un criterio più logico e presenta gli strumenti in modo contestuale, in base all’attività corrente.

 

  • Stabilizzatore delle riprese mosse più rapido in Premiere Pro e After Effects: l’analisi ottimizzata consente di aumentare di 4 volte la velocità per ridurre i movimenti della videocamera nei filmati UHD.

 

  • Il rendering multi-fotogramma in After Effects (versione Beta per il pubblico) aumenta la velocità del rendering fino al 300% durante l’esportazione delle composizioni con CPU multicore. Inoltre, ora una Coda di rendering ottimizzata evidenzia le informazioni più importanti per semplificare il processo di esportazione.

Amanti del video: lavorate come più vi piace

Premiere Pro è progettato per soddisfare le esigenze di tutti i videomaker che lavorano su Mac o su PC, da soli o in team, e devono distribuire i loro progetti su una o più piattaforme. Dall’importazione alla pubblicazione, gli utenti possono sfruttare un ricco ecosistema di quasi 400 partner e sviluppatori per avere flussi di lavoro personalizzabili e ottimizzati per la loro piattaforma o configurazione hardware preferita. Gli utenti possono lavorare esclusivamente all’interno di Premiere Pro, utilizzare Premier Rush per un’esperienza ottimizzata per il mobile, oppure scegliere i flussi di lavoro integrati su più applicazioni, grazie alle possibilità offerte da Creative Cloud, come Photoshop o After Effects.

La release di marzo offre:

 

  • 24 nuovi filtri colore preimpostati in Premiere Rush (desktop e mobile) per dare agli utenti più opzioni creative e ottenere video con un maggiore impatto visivo.

 

  • Copia e incolla effetti della traccia audio in Premiere Pro: oltre all’opzione che consente copiare i singoli effetti audio, ora gli utenti possono fare copia e incolla dell’intera serie di effetti audio tra due tracce.

 

  • Supporto formati ampliato: ora è possibile importare sequenze ARRI Alexa Mini in Premiere Pro, After Effects e Media Encoder.

Fatevi notare grazie a una marcia in più

Premiere Pro offre ai creatori social funzionalità eccezionali per avere una marcia in più ed esprimere il loro stile inconfondibile con strumenti intuitivi per colore, titoli animati e audio.

La release di marzo per Premiere Pro aggiunge:

 

  • La sostituzione di file multimediali nei modelli di grafica animata che permette ai creatori di potenziare il loro marchio personale, aggiungere ai video uno stile visivo unico e utilizzare i modelli per aggiungere trattamenti visivi dinamici, tutto questo senza dover imparare a usare After Effects.

Sfruttate al massimo il valore di Adobe Creative Cloud: gli utenti di Premiere Pro e After Effects fanno parte della community creativa più grande del mondo e possono attingere ai migliori strumenti e contenuti creativi di Adobe per trarre ispirazione e dare vita alle loro idee. Gli utenti di Premiere Pro possono accedere a centinaia di video, musiche e modelli di grafica animata di Adobe direttamente nell’app, oppure utilizzare After Effects e Photoshop per creare lavori unici. Per mettere a disposizione degli utenti funzionalità ottimizzate che si integrino alla perfezione nei loro flussi di lavoro, Adobe li incoraggia a testare queste innovazioni di Creative Cloud attraverso il nostro programma pubblico Beta prima che siano aggiunte alle versioni di release. In questo modo gli utenti forniscono un input direttamente ai team di produzione Adobe.

La release di marzo introduce:

 

  • Nuovi modelli di grafica animata su Adobe Stock: decine di nuovi modelli di grafica animata con sostituzione di file multimediali sono ora disponibili su Adobe Stock. Gli utenti di Premiere Pro possono usare la funzionalità di sostituzione per personalizzare questi modelli con i propri file multimediali o loghi.

 

  • Inserimento della modalità di registrazione in Audition: consente agli utenti di inserire le nuove registrazioni in qualunque punto di un file audio, spostando in avanti l’audio esistente senza doverlo tagliare manualmente in un segmento separato.

 

  • Un nuovo forte formato per i file di progetto di Character Animator: risulta più veloce e compatto, oltre che più resistente alla perdita di potenza e ai conflitti di sincronizzazione dei file.

 

  • Un linguaggio inclusivo e aggiornamenti all’iconografia di riferimento in tutte le app per rispettare al meglio la diversità dei nostri utenti e realizzare la “Creatività per tutti”.

 

  • Versione Beta per il pubblico: incoraggiamo gli utenti a provare il rendering multi-fotogramma in After Effects e a fornire un feedback su questa e altre funzionalità attualmente incluse nella versione Beta per il pubblico.

Per i team di produzione contenuti

Collaborazione basata su cloud e lavoro da remoto: l’anno appena trascorso ci ha mostrato che i team devono poter lavorare in modo efficiente indipendentemente da dove si trovano. Premiere Pro e After Effects utilizzano il cloud per facilitare la collaborazione da remoto, come le librerie di Creative Cloud per organizzare e condividere le risorse del brand e i progetti del team. Queste funzionalità offrono agli editor e agli artisti della grafica animata un formato di file comune per una collaborazione sicura.

Miglioramenti inclusi nella release di marzo:

 

  • I miglioramenti a Progetti del team consentono agli utenti di condividere più rapidamente le modifiche ai progetti e di fare ricerche all’interno di essi due volte più velocemente rispetto al passato.