Panasonic ha annunciato due nuove ottiche ultra short throw (UST) a zero offset per consentire al settore del location-based entertainment di stupire il pubblico con esperienze ancora più immersive.

I dispositivi, che debutteranno sul mercato nel corso di quest’anno, sono predisposti per l’integrazione con i proiettori laser LCD Panasonic. Le ottiche sono concepite per sfruttare al massimo le superfici di proiezione e assicurare immagini prive di ombre dal pavimento al soffitto, anche nei contesti di installazione più ristretti, come nei musei, nelle mostre o in eventi live.

L’obiettivo UST ET-EMU100 di Panasonic è compatibile con la serie di proiettori PT-MZ16K e sarà disponibile a partire da agosto 2021. Il lancio del modello UST ET-ELU20, pensato per l’uso con la nuova serie PT-MZ880, sarà invece disponibile da settembre 2021.

Come sottolineato fin dalle prime battute di una nota ufficiale da Hartmut Kulessa, European Marketing Manager di Panasonic Business: «A prescindere da quelle che saranno le sfide in atto nel settore del location-based entertainment, con queste nuove ottiche e con le più recenti serie di proiettori Panasonic i visitatori si sentiranno completamente immersi negli spettacoli. L’integrazione di questi dispositivi permette di dare vita a proiezioni imponenti e fluide. La combinazione tra design innovativi e flessibilità di installazione offre opzioni creative completamente nuove».

Con Panasonic ottiche UST con installazione versatile e offset zero

Il rapporto di proiezione di 0.330-0.354:1 (WUXGA) assicura immagini da 200” (508 cm) a una distanza di ca. 1,42 m. I proiettori garantiscono un maggiore impatto visivo eliminando il fastidioso spazio tra immagine e soffitto, che potrebbe distrarre gli spettatori. Inoltre, possono essere installati direttamente sul soffitto senza che l’obiettivo sporga e ostruisca la visuale. Per le retroproiezioni i dispositivi possono essere posizionati centralmente, così da ottenere una distribuzione uniforme della luminosità su tutta la superficie dello schermo.

Regolazione flessibile per flussi di lavoro più immediati

Dotati di opzioni di regolazione altamente flessibili, i proiettori sono anche semplici da configurare.

Gli utenti possono regolare le immagini in base alle loro specifiche esigenze tramite lo zoom 1,07x delle ottiche , che dispongono anche di ampi intervalli di spostamento, rispettivamente +50%, -20%, in verticale e +20%, -20% in orizzontale per l’ET-EMU100 e +50%, -50% in verticale e +24%, -24% in orizzontale per il modello ET-ELU20.

I componenti di precisione ottiche in vetro li proteggono dai graffi e conferiscono una maggiore resistenza al calore.

Inoltre, l’ottica ET-EMU100 è dotata di un sensore di temperatura a supporto della funzione Active Focus Optimizer (AFO) dei proiettori, che analizza i dati relativi alla temperatura e regola automaticamente la messa a fuoco per assicurare che le immagini non perdano nitidezza.