S pen

S Pen è una tecnologia esclusiva di Samsung, brand iconico nel mondo della tecnologia che gode di un particolare blasone per quel che riguarda gli smartphone.

Questa tecnologia è senz’altro molto interessante non solo per le funzioni che sa garantire, ma anche perché tra i competitor non si individuano alternative simili, o quantomeno che presentino caratteristiche funzionali analoghe.

Non esitiamo, dunque, e scopriamo la S Pen di Samsung.

Che cos’è la tecnologia S Pen

Come si può intuire dal nome, la S Pen di Samsung è sostanzialmente una penna, molto simile alla penna tradizionale anche nel suo aspetto.

Per questa penna, la casa produttrice ha previsto un “alloggio” direttamente nella struttura dello smartphone, di conseguenza questo piccolo dispositivo è destinato a scomparire del tutto nel momento in cui non viene utilizzato, e questo è sicuramente un punto di forza.

La tecnologia S Pen, è utile sottolinearlo, è una prerogativa della serie Note, una linea di smartphone Samsung che vanta caratteristiche avanzate per quel che riguarda l’utilizzo dello schermo come un block notes cartaceo.

Un tratto straordinariamente simile a quello di una penna

Nel descrivere la S Pen è doveroso soffermarsi anzitutto sulle sue performance di scrittura su schermo: questa penna elettronica, infatti, non ha nulla a che vedere con le penne per schermo discretamente diffuse un decennio addietro.

Mentre quelle penne tecnologiche si limitavano a tracciare un segno digitale nel momento in cui entravano a contatto con lo schermo, la S Pen va molto oltre e realizza dei tratti straordinariamente simili a quelli di una penna reale.

Come ben sappiamo, la profondità e lo spessore di un tratto eseguito su carta dipende dalla pressione che esercitiamo con le nostre dita, e lo stesso avviene con la S Pen: con questo strumento, dunque, il display diviene un taccuino a tutti gli effetti.

Gli appunti prodotti, ovviamente, possono in seguito essere salvati, condivisi e gestiti in infiniti diversi modi.

La connettività Bluetooth rende possibili molteplici funzioni

Come si può intuire, la S Pen è molto più di uno strumento con cui scrivere sullo schermo: questo piccolo elemento, infatti, offre diverse funzionalità interessanti, anche in considerazione del fatto che le sue varianti più evolute, presenti in tutti i più moderni modelli di questa casa produttrice, prevedono una connettività di tipo Bluetooth che consente dunque di gestire la penna senza necessariamente trovarsi nell’immediata prossimità dello smartphone.

Questo, ovviamente, rende necessarie delle operazioni di ricarica specifiche per la penna, le quali si rivelano tuttavia agevoli ed assolutamente rapide.

Scattare foto direttamente dalla S Pen

Una delle funzioni più apprezzate della S Pen è la possibilità di scattare foto senza dover toccare alcun comando sullo smartphone: basta pigiare l’apposito tasto della penna elettronica per scattare la foto, una funzione utilissima per i selfie, come anche per le foto di gruppo.

Questa caratteristica è sempre molto gradita agli utenti, ed è anche per suo merito se portali specializzati quali ChimeraRevo hanno incluso il “principe” della linea Note di Samsung, ovvero Samsung Galaxy Note20 Ultra, nella guida dedicata alla scelta del miglior smartphone per fotografia.

Altre funzioni interessanti

Scattare foto non è l’unica funzione eseguibile con la S Pen: utilizzando questa appendice dello smartphone, infatti, è possibile sfogliare delle gallery, si possono avviare delle App (a tal riguardo sono disponibili diverse impostazioni specifiche), senza trascurare funzioni creative, come ad esempio quelle relative all’Editing di video.

È utile sottolineare che gli appunti grafici possono essere convertiti in contenuti testuali digitali e possono così essere trasformati in documenti Word.

Le potenzialità di questa tecnologia, dunque, sono notevoli, e sanno rivelarsi utili soprattutto per chi utilizza lo smartphone per lavoro, o comunque per esigenze che vanno al di là del comune uso personale.