Snom C520-WiMi Ref.2

Con la soluzione per teleconferenze C520-WiMi, lanciata sul mercato nella primavera del 2019, Snom, marchio premium per la moderna telefonia IP, offriva un dispositivo per conferenze potente e appetibile per le PMI e per le sempre più utilizzate huddle room.

Con la pandemia, l’impiego quotidiano del C520-WiMi né ha palesato i numerosi vantaggi in maniera evidente: che si trattasse di mantenere le distanze tra i dipendenti – anche in sale riunioni di grandi dimensioni – senza impatto sulla qualità della trasmissione audio, o di guadagnare flessibilità grazie all’uso del terminale per teleconferenze Snom nell’home office, il C520-WiMi è diventato rapidamente una componente centrale della comunicazione aziendale.

L’ampia gamma di scenari d’uso riportati dai clienti e le esigenze tecnologiche che ne sono yemerse, hanno incentivato il reparto di ricerca e sviluppo di Snom a ottimizzare ulteriormente la già eccellente tecnologia del C520-WiMi.

Nella centrale berlinese, il noto produttore dispone di un proprio laboratorio audio, dotato degli strumenti più avanzati al mondo per l’ottimizzazione del suono. Il finetuning del C520-WiMi ha dato i suoi frutti: in molti casi le prestazioni e la qualità audio del C520-WiMi Ref.2 superano quelle di soluzioni più costose della concorrenza e sono assimilabili a quelle di prodotti di fascia alta.

“Una qualità audio eccellente è da sempre punto focale delle attività di sviluppo dei terminali Snom. Il design del suono di un telefono è quasi una forma d’arte per noi: per riprodurre la nostra voce in modo cristallino senza interruzioni o interferenze, occorre ben più che un semplice altoparlante e un microfono”, spiega Dusan Aleksic, Head of Hardware Development di Snom.

Il C520-WiMi Ref.2 sostituisce ora il modello precedente senza alcun incremento di prezzo. Il sistema per conferenze C520-WiMi Ref.2 é e rimane quindi – oggi più che mai – una soluzione perfetta per tutte le conversazioni telefoniche con più partecipanti.

Cosa è stato migliorato?

Tra le altre cose, i tecnici di Snom sono riusciti a migliorare i risultati della procedura TOSQA (Telecommunications Objective Speech Assessment). Il sistema ora raggiunge valori TMOS (TOSQA Mean Opinion Score) di 3 in ricezione e 3,5 per i campioni audio trasmessi.

Come riferimento, 4.2 è considerato il massimo ottenibile nelle telecomunicazioni. I dispositivi della concorrenza, fino al 40% più costosi, raggiungono risultati di 3,2 (ricezione) e 3,0 (trasmissione).

La “Double Talk Performance” – cioè la capacità di trasmettere e ricevere simultaneamente senza influenzare la qualità del segnale – è stata anch’essa incrementata (di fino al 7%).

Non da ultimo, la qualità di riproduzione dell’altoparlante full-duplex integrato è stata migliorata. Come risultato, il C520-WiMi Ref.2 può facilmente tenere il passo anche con la concorrenza di fascia alta nella gamma di frequenza da 3,4 KHz. Nella gamma dei 7 KHz, la riproduzione del suono risulta addirittura chiaramente migliore. Anche il volume di -2,75 dB risulta convincente rispetto ai dispositivi della concorrenza (-2,42 dB).