Cyber security in cattedra con Check Point

537

Il 23 e 24 giugno appuntamento a Rimini con Check Point Tech University 2015. Due giorni di approfondimento sulla sicurezza informatica e la protezione dei dati, focus su mobile e BYOD

Conto alla rovescia per la nuova edizione di uno degli appuntamenti più attesi dedicati alla sicurezza IT: il Check Point Tech University, che si terrà a Rimini il 23 e 24 giugno presso il Savoia Hotel. Due giornate di full immersion nel mondo della sicurezza che permetteranno di scoprire i progetti e le strategie che l’azienda sta adottando per riconoscere e gestire con successo tutte le fasi di un attacco, proteggendo allo stesso tempo i dati aziendali e la privacy dei dipendenti.

La sicurezza dei dati – siano essi locali o su cloud – passa anche per la protezione dei dispositivi che ne consentono l’accesso: Check Point Tech University 2015 è un appuntamento dedicato ai partner Check Point di ogni livello e grado per dialogare direttamente con gli esperti di sicurezza dell’azienda e scoprire come sviluppare contromisure intelligenti in grado di rilevare le nuove minacce prima ancora che vengano classificate.

Per arrivare ai dati, i cyber criminali utilizzano infatti tecniche multicanale, rese ancor più efficaci da avanzate tecniche di ingegneria sociale, e non solo. Queste e altre tematiche chiave del momento, come lo sviluppo crescente del BYOD, che ha ridefinito la produttività aziendale, ma pone al contempo le imprese di fronte a nuovi rischi, saranno il fulcro delle due giornate di approfondimento nel mondo della sicurezza IT. Gli esperti Check Point spiegheranno in dettaglio le ultime tecniche di attacco e gli strumenti che i responsabili di sicurezza possono implementare per ottenere una sicurezza semplice da gestire e al contempo realmente efficace. In particolare, i partecipanti potranno assistere a demo su due tematiche chiave quali Mobile Security (e Check Point Capsule) e Threat Prevention.

Check Point sa bene che è fondamentale creare occasioni di confronto diretto con il proprio mercato” commenta David Gubiani, Technical Manager Italy di Check Point. “La Tech University è una rinnovata occasione di dialogo e di utile confronto con i partner e gli operatori della sicurezza. Dall’altro lato, è per noi un piacere dedicar loro delle giornate di formazione su misura dalle quali uscire più informati e preparati, con tutti gli strumenti per far fronte alle minacce che sempre più spesso mettono alla prova la sicurezza aziendale”.

I dettagli dell’appuntamento e il modulo di registrazione sono disponibili qui.