Promosso a pieni voti il roadshow 2015 di Honeywell Security

450

Dopo la pausa estiva il tour prosegue con gli “Honeywell Cloud Services Days”

Il roadshow italiano 2015 di Honeywell Security, appena a metà del suo percorso, fa già registrare commenti positivi e risultati importanti.

A Pesaro, Bologna, Firenze e Milano un nutrito pubblico di professionisti della sicurezza ha potuto assistere a presentazioni avanzate e approfondire dei più recenti prodotti e soluzioni della società.

Si è parlato del nuovo sistema anti-intrusione LeSucre: un sistema di allarme wireless per sistemi di auto-monitoraggio, una soluzione ideale per residenze private o seconde case, dove non è disponibile la linea telefonica o la connessione a Internet; ma anche di Honeywell Cloud Services, una serie di servizi che rappresentano una soluzione completa di auto-monitoraggio e assistenza remota e includono l’applicazione web Honeywell Total Connect 2.0E che permette ai proprietari delle abitazioni di abilitare e disabilitare il sistema di sicurezza o controllarne lo status in modo semplice e da qualsiasi parte nel mondo.
Protagonisti anche MAXPRO Cloud, la nuova generazione di sistemi di hosting video, basati su cloud, che offre alle aziende una scelta più ampia di opzioni per la memorizzazione di registrazioni video da sistemi di videosorveglianza e IP Embedded NVR Serie Performance, un registratore di rete video (NVR) a 4, 8 e 16 canali della Serie Performance che offre ai clienti una maggior flessibilità di progettazione per sistemi di videosicurezza IP.

Anche grazie al successo ottenuto finora dal roadshow, altri appuntamenti avranno luogo dopo la pausa estiva per presentare Honeywell Cloud Services nel Centro e nel Sud Italia: Catania (22 settembre), Ragusa (23 settembre), Palermo (24 settembre), seguite da Napoli, Bari, Roma e altre.