• BitMat
  • CBR
  • Linea EDP
  • ITIS
  • Top Trade

Da BenQ il primo proiettore laser 1-chip DLP al mondo

logo-benq

di Redazione Top Trade

I nuovi BenQ LU9715 e BenQ LU9235 sono caratterizzati da sorgente di laser BlueCore e raggiungono una luminosità rispettivamente di 8000 e 6000 ANSI lumens e un contrast ratio di 16.000:1
, , , ,

BenQ ha aggiunto due nuove proposte alla sua linea professionale di apparecchi con sorgente di luce laser BlueCore: il BenQ LU9715 e il BenQ LU9236. I proiettori raggiungono una luminosità rispettivamente di 8000 e 6000 ANSI lumens. Entrambi possono essere installati a 360° e in verticale e sono compatibili con una selezione di lenti per una scelta più ampia di tipi di installazione.

“Per la sua affidabilità e versatilità di applicazione, questa nuova tecnologia laser rappresenta il sistema più avanzato di proiezione attualmente presente sul mercato – commenta Gennaro Frasca, Country Manager di BenQ Italia -. Abbiamo potuto raggiungere questo risultato grazie alla continua ricerca e investimento nell’innovazione che distinguono il nostro brand, i medesimi che hanno portato BenQ ad affermarsi come leader mondiale del segmento DLP, raggiungendo negli ultimi due anni un risultato storico in termini di market share”.

La doppia ruota colori produce un colore RGBY impeccabile, garantendo una migliore efficienza e un’intensità di colore ulteriormente migliorata. La tecnologia chip DLP permette di raggiungere una precisione di colore che si mantiene inalterata nel tempo. La sorgente di luce BlueCore conferisce un contrast ratio di 16.000:1, assicurando nello stesso tempo neri profondi e consentendo di risparmiare corrente quando il proiettore è inattivo.

I nuovi proiettori garantiscono una durata di 20.000 ore senza dovere sostituire la lampada, anche quando sono utilizzati a piena luminosità. Inoltre, il sistema di raffreddamento liquido del BenQ LU9715 rende questo apparecchio silenzioso, mentre la sua affidabilità nel tempo è assicurata dal fatto che il motore ottico sigillato e la luce laser sono protetti contro il danno della polvere.

Caratterizzati da HDBaseT, i proiettori laser BenQ hanno il vantaggio economico di riuscire a trasmettere un segnale via rete cablata fino a 100 metri di distanza. Ciò permette agli It manager di monitorare e controllare il proiettore da remoto attraverso la funzione di controllo LAN. Inoltre, il BenQ LU9715 è anche dotato di 3G SDI, ideale per le applicazioni media.

© Riproduzione Riservata

Lascia un Commento

I miei articoli

Seguici       •             |      Registrati