Test the Best: la nuova offerta di OKI Europe per i Partner Shinrai

829

La promozione fornisce ai Partner Shinrai l’opportunità di essere i primi a testare il nuovo portfolio di dispositivi a colori OKI

OKI sta offrendo in esclusiva ai suoi Partner Shinrai uno sconto del 50% sul prezzo di vendita al dettaglio su alcuni modelli della nuova gamma di stampanti e multifunzione recentemente lanciati.

La promozione Test the Best, valida fino al 31 dicembre 2016, offre ai Partner Shinrai la possibilità di accedere, a costi contenuti, a quattordici dispositivi con tecnologia di stampa LED digitale a colori di OKI. Con il 50% di sconto sul prezzo al dettaglio consigliato (RRP) e un massimo di due unità per modello, i partner possono acquistarne una per testare personalmente la qualità del colore HD e la flessibilità nei supporti, e una seconda unità da vendere ai propri migliori clienti.

Lo Shinrai Partner Programme di OKI Europe riconosce l’importanza cruciale dei partner di canale. Il programma supporta i Partner OKI nel raggiungimento del successo e nell’incrementare i ricavi grazie a una relazione che si basa sulla fiducia e sull’impegno. Su misura dei modelli di business dei singoli partner, il Programma Shinrai offre il supporto di un account manager dedicato, accesso alla formazione, a webinar e ad eventi di networking per nuove opportunità di business e una gamma di incentivi e premi fedeltà.

I dispositivi presenti nella promozione Test the Best sono all’avanguardia nella tecnologia di stampa digitale e alla portata di tutte le imprese“, ha affermato Thomas Seeber, Vice President Channel and Distribution, OKI Europe. “Forniscono connettività avanzata e alta produttività, pur essendo semplici da impostare e da utilizzare, con bassi costi di TCO. Questa promozione offre ai nostri Partner Shinrai e ai loro clienti la possibilità di ottenere un reale vantaggio competitivo, dando alle imprese una grande opportunità. Una volta che i loro clienti avranno sperimentato la rivoluzionaria High Definition Color, la velocità e la flessibilità di questi dispositivi, non torneranno più indietro“.