Presentato un nuovo sistema ibrido PBX rivolto alle aziende di piccole e medie dimensioni : KX-NS500 può essere configurato per essere inserito in network esistenti, permettendo una facile espansione seconde le esigenze di ogni business

logo_Panasonic

Da oggi le comunicazioni unificate sono più accessibili per le PMI: KX-NS500 è infatti un nuovo sistema ibrido PBX di Panasonic rivolto ad aziende di piccole e medie dimensioni, munito di funzionalità IP come per esempio collegamento mobile, segreteria telefonica integrata, e-mail, messaggistica istantanea e informazioni sulla presenza per garantire un ambiente di lavoro più efficiente.

Una delle caratteristiche principali di tutti i terminali KX-NS500 è quella di poter collegare gli utenti alla sezione o al gestore appropriato utilizzando l’instradamento delle chiamate con guida vocale. Il nuovo modello, inoltre, è in grado di suggerire all’utente di registrare un messaggio vocale quando l’operatore è assente.
Oltre a queste caratteristiche standard, KX-NS500 può essere ampliato con diverse funzionalità tra cui il sistema di segreteria telefonica in grado di registrare un massimo di 24 canali per 400 ore, invio e-mail di notifica agli utenti quando sono disponibili nuovi messaggi vocali o quando il cliente non ha lasciato un messaggio, consentendo alle aziende di rispondere rapidamente.

Il sistema è flessibile, partendo da sei linee analogiche e 18 interni, per arrivare fino a 288 interni con unità di espansione.
KX-NS500, che si integra con il sistema esistente DECT MultiCell di Panasonic, così come la serie KX-DT500 di Digital Proprietary Phones, verrà lanciato nel prossimo mese di aprile.