Salute: la riabilitazione si fa robotica coi monitor HANNspree

1818

La tecnologia touch dell’azienda guidata da Stefano Beschi è stata integrata nella prima piattaforma riabilitativa robotica di Movendo Technology

Le aziende italiane sono sempre più pronte ad investire in tecnologia. La digital transformation impone alle imprese di adeguarsi ai nuovi trend per mantenere o ottenere un vantaggio competitivo verso i concorrenti, pena la chiusura stessa dell’attività. La trasformazione sta progressivamente toccando tutte le industries ed anche il mercato medicale e per il benessere delle persone si sta adeguando con nuove soluzioni e proposte che mettono al centro le esigenze del paziente, portando contemporaneamente ad una semplificazione del lavoro delle équipe mediche. Va in questa direzione il lancio di Hunova, sviluppato da Movendo Technology, una medical company innovativa nata dall’Istituto Italiano di Tecnologia, centro italiano leader nella ricerca in ambito robotico, ma anche nelle nanotecnologie, nelle neuroscienze, nella ricerca e sviluppo di farmaci, energie rinnovabili, grafene e computazione.

Hunova è un sistema robotico semplice e intuitivo che integra meccatronica, elettronica, sensoristica e software per una valutazione oggettiva e di trattamento riabilitativo di arti inferiori, tronco e sistema vestibolare e cognitivo, che fornisce al medico, al fisioterapista ed al paziente supporto durante l’intero percorso di trattamento e recupero e con applicazioni che spaziano dall’ortopedia a neurologia, geriatria e sport.hunova

Il sistema si compone di una seduta ed una piattaforma robotiche e sensorizzate e permette una rilevazione e misurazione oggettiva dei parametri biomeccanici del paziente, che può eseguire più di 150 esercizi tutti programmabili in base alle specifiche esigenze e ai deficit riscontrati.

In questo contesto avere a disposizione uno schermo touch intuitivo e semplice da utilizzare è di fondamentale importanza e per questo la società si è rivolta ad Hannspree, azienda specializzata nella produzione di display su misura. In particolare, Hunova necessitava di uno schermo touch screen HD che consentisse al paziente di interagire attivamente durante il trattamento attraverso protocolli riabilitativi somministrati che si presentano come dei videogame, facili e intuitivi. Attraverso gli esercizi di gaming, il paziente viene stimolato a superare gli obiettivi ed i punteggi precedentemente raggiunti, accelerando il recupero e trasformando l’esercizio terapeutico in attività ludica. L’interfaccia interattiva fornisce biofeedback visivo e sonoro indicando le informazioni sull’oscillazione del tronco, la distribuzione del carico, l’inclinazione della seduta e della piattaforma.

La scelta è ricaduta su HANNspree proprio per le sue caratteristiche che ben si sposano con i bisogni del sistema robotico: dall’interfaccia utente smart touch ideale per la terapia guidata da immagini, alla tecnologia multi-touch P-Cap, che garantisce un controllo completo al semplice tocco fino alle specifiche di design studiate su misura. Grazie alla elevata luminosità e alla capacità antiriflesso la visione sullo schermo HANNspree è confortevole, senza trascurare il fatto che i contenuti sono visibili e controllabili da ogni angolo grazie al rapporto di contrasto eccellente e un ampio angolo di visuale.

Dopo una prima fase di test dei prototipi, oggi il sistema Hunova integra il monitor HANNspree HT225HPB e a pochi mesi dalla commercializzazione ha già partnership di rilievo con oltre 30 strutture ospedaliere, centri fisioterapici e medico riabilitativi.