Da Adobe più Creative Cloud per i professionisti del video

La nuova edizione di Adobe Creative Cloud consente di perfezionare i colori, creare grafiche e audio, e migliorare la collaborazione

Nell’era dei video, la nuova edizione di Adobe Creative Cloud si concentra su colore, grafica, animazione e audio. In procinto di essere annunciata in occasione di NAB 2018, l’evento della National Association of Broadcasting che si terrà a Las Vegas dal 7 al 12 aprile, Adobe Creative Cloud offre ai professionisti del video nuovi strumenti per automatizzare e accelerare le attività di produzione senza dover sacrificare tempo alla creatività.

Disponibili da subito, gli aggiornamenti includono nuove funzionalità per perfezionare i colori, creare grafiche e audio, migliorare la collaborazione, oltre a strumenti VR e a una migliore integrazione con Adobe Stock e con l’AI di Adobe Sensei.

In risposta a una professione del videomaker a cui è sempre di più richiesto di produrre contenuti ottimizzati per piattaforme diverse, la richiesta di flussi di lavoro più sofisticati e snelli diventa fondamentale per ridurre i tempi di produzione, offrendo più tempo per concentrarsi sull’aspetto creativo della propria attività.

I ritmi per la creazione di contenuti video hanno, infatti, raggiunto livelli mai visti prima e la crescente pressione che i creativi vivono ogni giorno implica la necessità di strumenti potenti ed efficienti, come le app Premiere Pro e After Effects.

Unite agli altri servizi disponibili in Creative Cloud, offrono a broadcaster, media company, registi e utenti di YouTube un completo ecosistema creativo per portare le loro storie su schermo più velocemente che mai.