Veritas offre protezione ai container Docker

NetBackup 8.1.2 ha ricevuto la certificazione per la protezione dei carichi di lavoro basati su container Docker

Veritas Technologies ha annunciato che NetBackup 8.1.2 ha ricevuto la certificazione per la protezione dei carichi di lavoro basati su container Docker.

Grazie a questa certificazione Docker, NetBackup completa la sua ampia copertura per i moderni carichi di lavoro come Hadoop o MongoDB. Nello specifico, i clienti di Veritas saranno in grado di proteggere i propri dati containerizzati e altri workload tradizionali o moderni come SAP Hana, Hadoop o MongoDB, in ambienti multi-cloud, virtuali e fisici.

La “containerizzazione” dei moderni carichi di lavoro sta diventando la norma per le organizzazioni di tutto il mondo, come modo efficiente per sviluppare e implementare le applicazioni. Questa rapida implementazione, però, sta portando a interrogativi sull’integrità dei dati, in quanto un numero crescente di nuove applicazioni containerizzate sono progettate per creare e modificare i dati permanenti. Questa evoluzione sottolinea la necessità di processi di backup e recovery maturi che proteggano i dati e le applicazioni containerizzati ovunque essi risiedano.

Coprire in modo ampio e rapido i nuovi carichi di lavoro moderni
Grazie a questa nuova certificazione, con NetBackup 8.1.2 i clienti possono proteggere i loro dati critici in ambienti cloud pubblici e privati e potranno beneficiare della strategia a lungo termine di Veritas per supportare rapidamente qualsiasi nuovo carico di lavoro in futuro.

Nelle architetture applicative basate su container, alcuni container sono progettati per creare o modificare dati permanenti. In questo caso, la protezione dei dati sarebbe critica, ma consente anche altri scenari in cui i dati possono essere esclusi in modo sicuro dai processi di backup.

Come soluzione certificata di backup e il recovery di container Docker, Veritas offre tre diversi modi per proteggere i container con NetBackup, per consentire la massima flessibilità. Veritas ha sviluppato un client NetBackup containerizzato che può essere implementato come container e utilizzato per proteggere i dati persistenti delle applicazioni in questo ambiente dinamico. La certificazione della piattaforma Docker Enterprise garantisce una facile implementazione per il cliente attraverso un supporto cooperativo di Docker e di Veritas per gli ambienti di produzione.

I clienti di Veritas possono anche proteggere il proprio ambiente fisico e le moderne implementazioni in ambiente virtuale e multi-cloud, con prestazioni scalabili tipiche degli ambienti enterprise, dato che l’ultimo NetBackup 8.1.2 supporta Docker e altri carichi di lavoro di nuova generazione come Hadoop, Nutanix, MySQL, PostgreSQL, MariaDB, SQLite, HBase e MongoDB.

Le operazioni di backup e restore in queste architetture complesse ed eterogenee vengono gestite attraverso un’interfaccia utente molto più semplice e intuitiva che consente ai dipendenti autorizzati di proteggere e monitorare facilmente i propri dati e le proprie applicazioni, ovunque essi risiedano.

I clienti che utilizzano la versione 8.1 o successive di NetBackup possono immediatamente scaricare e utilizzare il client NetBackup certificato per Docker Enterprise al fine di proteggere i dati delle proprie applicazioni containerizzate.