Scandit rende più efficienti e produttivi gli store offline

Il merito è tutto della propria computer vision e della realtà aumentata

Il mondo del retail è notevolmente cambiato, e molti rivenditori si ritrovano a dover ridimensionare i propri store e a sperimentare concetti di pop-up shop. Scandit fa sì che 500 metri quadri sembrino 5.000, grazie alla propria mobile computer vision e realtà aumentata, che permettono di creare una grande shopping experience online in un piccolo store.

Ad esempio, i consumatori possono utilizzare i loro smartphone per scoprire un flusso infinito di informazioni nel piccolo spazio di fronte a loro, scansionando i prodotti esposti o i cataloghi digitali per vedere ulteriori dati tecnici del prodotto, video, foto e recensioni, che vengono visualizzate sullo schermo. Possono quindi utilizzare il mobile self-checkout e ricevere subito l’articolo, nello stesso momento.

I dipendenti del negozio possono utilizzare la stessa tecnologia per fornire un servizio
clienti migliore, attraverso questo “punto vendita mobile”. Tutti questi elementi permettono ai rivenditori di aumentare la produttività del proprio spazio offline, e di presentare gli store molto più grandi di quanto non lo siano.

La tecnologia Scandit è utilizzata da rivenditori leader come Sephora, Louis Vuitton e Levi Strauss & Co. Scandit ha anche aggiornato il report Think Like Amazon, che spiega come i retailer possano utilizzare la mobile vision a prezzi accessibili per creare un’esperienza digitale in-store che si adatta a qualsiasi metratura.