Scandit migliora il processo di consegna di Hermes UK

Maggiore efficienza operativa e TCO inferiore grazie alla tecnologia di scansione dei codici a barre per smartphone di Scandit

Hermes UK, una delle più grandi aziende di distribuzione a domicilio del Regno Unito, ha implementato la tecnologia di scansione mobile di codici a barre e di realtà aumentata (AR) di Scandit.

L’importante passo compiuto per il raggiungimento della trasformazione digitale, ha permesso alla azienda di distribuzione a domicilio di sostituire i costosi scanner di codici a barre con smartphone potenziati dalla mobile computer vision e dalla realtà aumentata di Scandit per una maggiore efficienza operativa e un costo totale di proprietà inferiore.

Nello specifico, Hermes UK ha implementato la scansione di codici a barre ad alte prestazioni di Scandit su smartphone per la verifica e la prova di consegna. Nei prossimi tre anni, Hermes UK lavorerà per sostituire più di 15.000 costosi scanner di codici a barre dedicati, con degli smartphone dotati di un’applicazione Android potenziata da Scandit.

I plus attesi dalla nuova implementazione

I corrieri potranno scansionare gli articoli, registrare una firma elettronica, verificare un documento d’identità e scattare una foto laddove è stato lasciato un pacco – il tutto fatto attraverso lo smartphone. La nuova tecnologia consente di risparmiare tempo e denaro, snellisce l’intero processo di consegna e fornisce una piattaforma mobile per l’implementazione rapida di servizi che migliorano ulteriormente le operazioni e l’esperienza del cliente.

Durante la migrazione verso la nuova tecnologia, i corrieri Hermes UK inizieranno anche a utilizzare le funzionalità aggiuntive del software Scandit, MatrixScan e le informazioni fornite dalla realtà aumentata (AR). Questo significa che potranno scansionare più codici a barre contemporaneamente per trovare un articolo specifico molto rapidamente e visualizzare le informazioni del pacco/cliente direttamente sul codice inquadrato, grazie alla realtà aumentata.

Come riferito in una nota ufficiale da Chris Ashworth, CIO di Hermes UK: “Consentire ai corrieri di aver con sé solo uno smartphone, non solo ci aiuta a migliorare l’efficienza operativa, ma migliora anche la vita lavorativa dei corrieri che ora possono utilizzare il proprio telefono, o un telefono fornito da Hermes, piuttosto che dover trasportare uno scanner di codici a barre. Il progetto con Scandit è andato incredibilmente bene. Siamo stati in grado di aggiungere nuovi smartphone e di ritirare gradualmente i vecchi scanner di codici a barre, assicurandoci che non ci siano interruzioni nelle nostre operazioni. Non vediamo l’ora di lavorare a stretto contatto con Scandit per implementare ulteriori funzionalità come la realtà aumentata e MatrixScan, una volta completata questa fase della nostra trasformazione digitale”.