Cresce la linea di scanner di codici a barre indossabili di ProGlove

Si amplia la pluripremiata famiglia MARK Basic e MARK Standard Range per l’industria logistica e dell’assemblaggio

Per meglio rispondere alle esigenze dei lavoratori dell’industria logistica e dell’assemblaggio, lo specialista in prodotti industriali indossabili ProGlove ha annunciato l’ampliamento della sua pluripremiata famiglia di prodotti MARK.

Nello specifico, la gamma di prodotti MARK Basic e MARK standard è in grado di aumentare l’efficienza dei lavoratori aiutandoli a risparmiare fino a 4 secondi per scansione, e riduce notevolmente, fino al -33%, i tipici errori di prelevamento.

MARK Basic è progettato con una capacità di scansione che raggiunge i 150 cm, caratteristica che lo rende ideale per applicazioni di picking nella logistica. Il dispositivo può essere collegato rapidamente alla rete aziendale tramite Bluetooth Low Energy (BLE) e viene fornito insieme all’opzione Worker Feedback di ProGlove. Questa potente funzione struttura il flusso di informazioni in relazione ad obiettivi chiave come la tracciabilità. Grazie ad una combinazione di alert ottici, acustici e tattili, i lavoratori sanno immediatamente se hanno scelto l’articolo giusto, garantendo così al processo completa affidabilità. MARK basic può gestire fino a 3.000 scansioni per carica ed è progettato per durare un intero turno.

MARK standard range consente agli utenti di scansionare codici a barre fino a 80 cm di distanza. Questo scanner di qualità superiore elabora fino a 6.000 scansioni durante un ciclo di carica della batteria. La gamma MARK standard è perfetta per l’uso in ambienti di scansione ad alta frequenza come le linee di assemblaggio. Il dispositivo può essere collegato alla rete aziendale tramite radiofrequenza BLE o 868 MHz.

La gamma standard MARK supporta anche l’opzione Worker Feedback, mentre entrambi i dispositivi supportano codici a barre 1D e 2D e si caricano in meno di due ore.

La famiglia di prodotti MARK realizzata da ProGlove è utilizzata da alcuni dei brand industriali più rinomati al mondo come Audi, BMW, Bosch e Lufthansa Technik. La dimensione di MARK è più o meno quella di una scatola di fiammiferi, ed è il più leggero e più piccolo scanner di codici a barre al mondo. Questo significa che, in media, i lavoratori possono arrivare a sollevare 1,5 tonnellate di peso in meno per ogni turno.

Prestazioni da leader, ROI assicurato

Inoltre, l’utilizzo di MARK consente ai lavoratori di avere sempre le mani libere, in quanto questo piccolo strumento per la scansione si collega a tre tipi di wearable che sono disponibili in diverse misure per utenti destri e mancini. MARK si posiziona sul dorso della mano degli utenti, in modo che possano portarlo sempre con loro, evitando di doversi spostare per cercarlo ed utilizzarlo, motivo per cui si possono risparmiare fino a quattro secondi per scansione. Per dare un’idea del risparmio complessivo di tempo, basti pensare che all’interno di una linea di assemblaggio di una fabbrica che produce auto viene effettuata, ogni giorno, una media di 1.000 scansioni per vettura su circa 1.000 vetture.

La famiglia MARK si basa sulla tecnologia Plug & Play e può essere configurata in pochi minuti. Inoltre, questo dispositivo e facile da usare e non richiede specifici programmi di formazione per utiizzarlo. Il costo di MARK è più alto rispetto a quello dei tradizionali scanner di codici a barre disponibili sul mercato, ma i suoi vantaggi superano nettamente l’investimento iniziale. Pertanto, MARK ha un ritorno sull’investimento (ROI) estremamente rapido che si ottiene in un periodo di tempo inferiore ad un anno.

Come riferito in una nota ufficiale da Thomas Kirchner, Vice President Product di ProGlove: «L’ampliamento del nostro portafoglio prodotti è una tappa fondamentale nel percorso che ci vede lavorare con l’obiettivo di diventare leader nel settore dei wearable industriali e dei software che consentono un flusso di lavoro più intelligente. Guidati da questa visione, continueremo a fornire soluzioni che rispondono esattamente alle esigenze del mercato».