Zebra aumenta la produttività degli operatori del magazzino anche del 24%

La nuova soluzione modernizza le operazioni in magazzino per rimanere al passo con l’economia on-demand

Un’offerta intelligente per la gestione del magazzino, progettata per ottimizzare i flussi di lavoro, massimizzare la produttività e facilitare l’inserimento dei nuovi operatori. L’ha presentata Zebra Technologies Corporation con Zebra FulfillmentEdge, un’esperienza utente moderna basata sui computer mobili Android e integrabile a innovativi dispositivi opzionali, come il nuovo display head-mounted HD4000.

Nello specifico, FulfillmentEdge trasforma i sistemi di gestione del magazzino (WMS) esistenti rendendo rende possibili flussi dinamici in tempo reale e indirizzando gli operatori impegnati in diverse attività, che vanno dal ricevimento all’imballaggio fino alla messa a dimora.

Zebra ha anche presentato il nuovo scanner wireless ad anello RS5100 indossabile su un solo dito, che per gli addetti al magazzino rappresenta uno strumento di scansione a mani libere ultraleggero capace di incrementare la produttività nei contesti industriali.

In base al 2024 Warehousing Vision Study svolto di recente da Zebra, i responsabili IT e delle operazioni stanno già lavorando all’upgrade delle proprie strutture e piattaforme WMS. I risultati indicano che il 54% delle organizzazioni intervistate ha pianificato di implementare sistemi completi WMS e di gestione dei lavoratori in movimento entro il 2024. FulfillmentEdge integra i dati WMS esistenti con i dati di geolocalizzazione in tempo reale, visualizzando la posizione degli operatori, la situazione dell’inventario e degli asset in uso per la movimentazione dei materiali. La soluzione analizza poi queste informazioni e crea flussi di lavoro in tempo reale sotto forma di attività in formato digitale, che possono contenere indicazioni visive per la sede di ritiro successiva e foto dell’articolo per assicurare che venga prelevato correttamente. Ora un addetto può prelevare simultaneamente più ordini, il che consente alle aziende di aumentare drasticamente i tempi di evasione degli ordini nonché la produttività dei lavoratori, anche del 24%.

A sua volta, il robusto display head-mounted monoculare HD4000 è un accessorio opzionale abbinabile a dispositivi mobili compatibili con la soluzione FulfillmentEdge. Il tethering avviene via USB, il che assicura alimentazione sufficiente fino al termine della giornata e maggiore produttività per chi opera in magazzino, in produzione e sul campo, potendo contare su flussi di lavoro a mani libere dietro precise indicazioni.

Come anticipato, Zebra ha anche annunciato l’RS5100, il robusto scanner ad anello Bluetooth indossabile su un solo dito che contribuisce ad aumentare la produttività lasciando libere le mani degli operatori per interagire con le applicazioni di gestione dell’inventario, prelievo, imballaggio e distribuzione negli ambienti industriali. Il ring scanner più compatto e leggero di Zebra vanta una batteria di lunga durata ed è disponibile in due modelli, uno con grilletto su un solo lato e uno con due grilletti, pertanto può essere utilizzato con i guanti o a mani nude per la massima comodità. Supporta inoltre l’abbinamento NFC con un semplice tocco alla maggior parte dei dispositivi mobili Bluetooth marchiati Zebra e consente la scansione omnidirezionale ad alte prestazioni di codici a barre 1D/2D per massimizzare la produttività dell’operatore.